Una Domenica In Così è la vita da far venire i brividi ai cittadini di Cellino San Marco

Cara Lorella Cuccarini, la tua concorrente Barbara d’Urso ha coltivato la potente storia di Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi neogenitori in tarda età e tu, ogni maledetta domenica, devi trovare qualche storia all’altezza. Domenica scorsa hai tirato fuori dal cilindro di Rai1 il ritorno delle sorelle Loredana e Raffaella Lecciso e poi, dopo la pagina dedicata all’obesità, il ritorno di Cristel Carrisi. Domenica In Così è la vita ha ripercorso i fasti televisivi delle sorelle Lecciso che proprio negli studi di Domenica In fecero il balletto imitando le gemelle Kessler che le lanciò nelle vette del trash televisivo. Un periodo d’oro, per loro, che tu hai riassunto nella frase di presentazione: “Hanno attraversato la tv come un ciclone, ascolti altissimi, pubblico in delirio e anche critici inveleniti. Da anni non si vedono ma per noi, oggi pomeriggio, sono tornate in televisione! Loredana e Raffaella Lecciso!” (boh e pure mah).

La tua prima domanda già fa capire che farai loro un’intervista all’altezza della tua rivale della domenica Barbara d’Urso: “Tornate in televisione insieme dopo tanto tempo, che effetto vi fa?”. Il regista sente di sottolineare con il serpentone che scorre sotto di voi che le gemelle Lecciso sono a Domenica In Così è la vita “per svelare i piccoli segreti del loro rapporto”. Comincio a pensare che la storia di Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi neogenitori in tarda età abbia un suo spessore. Ma voglio essere prudente nell’esprimere giudizi così forti e aspetto un’altra domanda per dire che Barbara d’Urso è meglio di Lorella Cuccarini. Domanda che arriva subito: “Raffaella, tu hai veramente chiuso con la televisione…”. La gemella di Loredana annulla la tua domanda con una risposta tanto schietta quanto autoironica: “Veramente io non credo di aver mai cominciato…”. Per tua fortuna però c’è Loredana, la sorella più televisiva, che riempie la pagina dedicatale da Rai1 nella domenica pomeriggio della Santa Pasqua, con una lunga e interessantissima spiegazione di come era la Loredana Lecciso televisiva di un tempo e di come è oggi:

“Adesso è tutt’altro il profilo che ho la possibilità di mostrare, senza rinnegare il passato che ha fatto parte della mia vita televisiva a anche della mia vita a 360 gradi. Quindi sono anche affezionata a quei momenti. Il vissuto ti fortifica, il vissuto ti regala esperienza, ti rende diverso per forza di cose. Ti dirò, per certi versi vorrei essere più quella di prima che non quella di adesso, nel senso che sono sicuramente molto più forte adesso che non prima. Lì apparivo forte ma in realtà non lo ero. Lì ero molto fragile e vivevo tutta una mia fragilità, una mia emotività interiore che era difficile captare; solo pochi riuscivano a captare quell’emotività, in molti, purtroppo, cioè purtroppo era così che mi offrivo in quel modo e magari non si sforzavano di andare oltre, coglievano l’aspetto più immediato”.

Cara Lorella Cuccarini, nello studio di In Treatment con Sergio Castellitto su Sky Cinema se le sognano certe sedute psicanalitiche. Ma Domenica In Così è la vita è capace di andare oltre il ritorno delle sorelle Lecciso presentando, dopo una intensa pagina sull’obesità, anche il ritorno di Cristel Carrisi che introduci così: “Presentiamo una ragazza che c’ha colpito perché è bella, semplice. Una figlia d’arte. Ha preso il meglio dei suoi genitori, insomma è una ragazza che piace. Si chiama Cristel Carrisi!”. Degna di cotanta presentazione è anche la conclusione del servizio che ne riassume la carriera artistica così da giustificarne la presenza nel contenitore domenicale della prima rete televisiva italiana: “Cristel, che ci appare come una ragazza con una gioia di vivere che gli scorre dentro come un fiume in piena”. L’intervista che le hai fatto, con domande sui genitori Romina e Al Bano, sarà attentamente studiata dagli sceneggiatori di In Treatment al fine di evitare qualsiasi analogia per poter rimanere una serie di culto. Cara Lorella Cuccarini, per farti capire come mai non ho apprezzato che il giorno di Pasqua tu abbia dedicato alle gemelle Lecciso e a Cristel Carrisi due porzioni rilevanti di Domenica In Così è la vita, tengo a precisare che non sono mai stato fra quelli che quando eri stata messa in disparte dalla Rai si chiedevano: “Ma perché una grande professionista come Lorella Cuccarini non lavora più in tv?”.

Pubblicità

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.