Una tv ancora in cerca di Veline

Caro Ezio Greggio, condurre la nuova edizione di Veline deve essere fonte di grande soddisfazione per un comico del tuo livello. E’ uno degli appuntamenti più attesi da eserciti agguerritissimi di aspiranti veline che non vogliono perder tempo con gli illusori reality e puntano ad entrare nel mondo dello spettacolo dalla porta principale. Poco importa se Elisabetta Canalis, la più importante velina di ogni tempo, non è diventata una star internazionale. Molte delle aspiranti veline sono di certo pronte a giurare che è tutta colpa di George Clooney che le sta mettendo i bastoni tra la dizione e la recitazione. Che Veline sia una delle porte principali per entrare in questo mondo dello spettacolo, non è solo una mia facile ironia, ma purtroppo è anche una tua convinta affermazione: “Credo che uno dei meccanismi alla base del successo di Veline consista nel fatto che sia un vero trampolino di lancio per chi desidera intraprendere una professione nello spettacolo. Chi diventa una velina ha la possibilità di entrare dalla porta principale e di continuare poi questa professione alla grande” (da sorrisi.com, 11/6/12 intervista di Andrea Di Quarto). Caro Ezio Greggio, ora che vanno tanto di moda i talent show, ci dici che anche Veline “Sarà un grande talent show. Se una è brava a cantare potrà cantare, se un’altra sa ballare ballerà. E tutte, naturalmente, dovranno misurarsi con gli stacchetti”. Caro Ezio Greggio, non sarà troppo per delle apprendiste showgirl? Alla domanda se le veline saranno come sempre una mora e l’altra bionda hai risposto: “Potrebbero essere anche una rossa e una verde, perché no? Non è escluso che abbiano colori diversi, che siano un po’ più tinte”. Caro Ezio Greggio, sempre meglio tinte che rifatte. Infatti, anche l’edizione 2012 di Veline sarà un palcoscenico ambitissimo per l’esposizione di prodotti chirurgico-estetici più o meno riusciti. Una vetrina degli orrori siliconati che darà il solito esempio-scempio alle giovani telespettatrici più fragili, quelle che combattono quotidianamente la battaglia con l’autostima e la capacità di accettare il proprio corpo. Eppure, tu sei convinto che ci sia di peggio in tv: “Detesto quelle trasmissioni becere che prendono le persone, le chiudono nei recinti, nelle isole, le fanno litigare, le trattano come pezzenti. Credo che quello sia un modo di far televisione orrendo, che alla fine fa male alla tv, e le si ritorca contro” (sempre da sorrisi.com, 11/6/12 intervista di Andrea Di Quarto). Caro Ezio Greggio, Veline torna dopo 4 anni per cercare le sostitute di Federica (la mora) e Costanza (la bionda) alle quali mi sento di augurare di trovare una solida professione lontano dal mondo dello spettacolo. Non in politica, ovviamente, dove non c’è più spazio per le showgirl messe alla gogna dagli scandali in cui i politici di professione le hanno usate e poi gettate via senza valorizzarne le capacità intellettive. Caro Ezio Greggio, alle concorrenti del programma (che parte stasera su Canale 5 alle 20.40) auguro invece di non raggiungere il successo nel mondo dello spettacolo perché, se ancora sono convinte che fare la velina sia una delle porte principali per entrare nel mondo dello spettacolo, allora il mondo dello spettacolo può fare a meno di loro.

Una risposta a "Una tv ancora in cerca di Veline"

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.