Il segno lasciato da Scherzi a parte

Cari Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, con la fine di Scherzi a Parte Varietà si pone fine anche a un dilemma che non ha mai assillato nessuno ma nel caso in cui l’avesse fatto suonerebbe così: Luca e Paolo sono due conduttori sopravvalutati? Si, lo siete. Anni e anni di lanci dei servizi a Le Iene e un Festival di Sanremo con qualche parolaccia e la continua presa in giro di nonno Gianni Morandi avevano protratto il dilemma a data ben definita, ovvero quella di una conduzione tutta vostra in prima serata. Solo il fatto che abbiate accettato di condurre Scherzi a Parte Varietà basterebbe a dire che come conduttori siete sempre stati sopravvalutati. Da chi? Da che cosa? Beh, intanto dalla stampa. Se c’è una coppia televisiva che gode di stampa eccellente è la vostra. E poi da Mediaset che, nonostante la vostra diatriba con Davide Parenti delle Iene, ha creduto indispensabile non perdervi definitivamente. Salvo poi però chiedervi di condurre un programma stracotto. Durante i primi secondi della prima puntata avete ironizzato sul fatto che voi avete provato a chiedere ai piani alti Mediaset di farvi fare un programma originale, nuovo e tutto vostro. L’ironia consiste nel fatto che, sempre in base al vostro racconto, vi hanno detto immediatamente di no e voi avete detto immediatamente “Obbediamo!”. Il resto è storia recente. Avete portato a casa la pagnottina con i soliti scherzetti e qualche rievocazione dei “grandi” programmi televisivi della storia di Mediaset. Così potete capire la mia meraviglia quando ieri mattina entrando al bar ho sentito che si parlava di Scherzi a parte. Mi son detto “ma allora questi Luca e Paolo hanno fatto centro!”. E invece no. Il gruppo di discussione stava criticando la vostra edizione di Scherzi a parte e rimpiangeva i tempi degli scherzi “veri” a Leo Gullotta (chiuso in garage con una tigre) e a Giorgio Faletti (in un taxi impazzito guidato dallo stuntman). Quando si dice condurre un programma che ha lasciato un segno. Si, quello della prima edizione!

2 risposte a "Il segno lasciato da Scherzi a parte"

  1. viga1976 23 Mag 2012 / 09:07

    comicità e verve di irriverenza consolatoria,padronale,Luca e Paolo non li sopporto.-esattamente come le littizzetto-per questa maschera trasgressiva e dissacrante che pretendono di indossare,quando non mi stupirei di vederli far da autista a piersilvio e company.Non basta citare ogni tanto un Gaber o un Gramsci,il primo può starci,il secondo si rigira nella tomba

    • akio 24 Mag 2012 / 14:53

      è nà bella lotta con la littizzetto che sta perfino superando il suo maestro fabio fazio…

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.