Zingaretti frate bonario meglio di Clooney piacione

Caro Luca Zingaretti, Rai 1 sta per mandare in onda Il giovane Montalbano, prequel della serie Il commissario Montalbano (6 episodi, dal 23 febbraio). Nei panni di Salvo Montalbano ci sarà un attore che ”non ti somigghia pe niente”, l’attore dalla folta chioma riccia Michele Riondino. Le storie saranno tratte dai racconti di papà Andrea Camilleri e questo dovrebbe garantire la continuità con il personaggio e la struttura narrativa. Ma, l’incognita di non vedere un Montalbano senza il tuo volto, rimane la curiosità più grande di questa fiction. Oggettivamente tu non potevi interpretare Montalbano da giovane. Me ne sono fatto persuaso vedendo gli spot telefonico-internettiani di cui sei protagonista nei panni di un frate 2.0. Te ne vai in giro “pe lu convento” a spiegare la magnificenza dell’adsl ad un ospite “de lu convento”. “Cambiare è saggio, cambiare è bello e conviene!”, queste sono le parole d’ordine che risuonano nel chiostro del convento tecnologico immaginario di Monte Saggio. Caro Luca Zingaretti, gli spot sono divertenti e tu interpreti bene il ruolo del frate bonario ma la tonaca non ti ringiovanisce e non penso che le tue fan abbiano sussulti da Uccelli di rovo. Senza contare che le compagnie telefoniche concorrenti hanno tutte degli attori come testimonial. Se è vero che non puoi temere il confronto con Neri Marcorè e Aldo, Giovanni e Giacomo è anche vero che una di quelle compagnie telefoniche ha come testimonial l’ex fidanzato di Elisabetta Canalis. Anche lui nei nuovi spot telefonico-internettiani è immerso in un’atmosfera di pace e tranquillità dal quale ci invita ad usare l’immaginazione perché possiamo farlo grazie alla tecnologia. Però lo fa con quel suo sorriso da George Clooney che si gioca la carta dell’attore fascinoso e sexy. Caro Luca Zingaretti, per le donne italiane anche tu sei un attore fascinoso e sexy però negli spot hai scelto di giocarti la carta del simpaticone ed io me ne compiaccio. Anche negli spot del caffè Clooney sembra fare il simpatico con la tizia con cui ha scambiato la valigia ma alla fine emerge la sua voglia di fare il piacione. Tu invece con quella calata ciociara mi fai pensare all’elegante furbetto disincanto di Vittorio De Sica. A George, becca e porta a casa!

5 risposte a "Zingaretti frate bonario meglio di Clooney piacione"

  1. Dovesei 16 febbraio 2012 / 13:09

    Ti dirò… io al primo posto metterei sempre Aldo giovanni e Giacomo perchè li adoro, sono tra i pochissimi attori/comici in grado di risollevarmi l’umore.
    Zingaretti fratone no, non ce lo vedo.
    Clooney col suo “Imagina”, con una M sola, ha sempre un suo bel because.

    Don Buro resterà inimitabile, dopo don Camillo. : )

    • akio 16 febbraio 2012 / 16:23

      george colpisce sempre ti capisco

  2. viga1976 16 febbraio 2012 / 10:48

    quando sento di un attore in abito da prete o frate penso al gran don buro di c. de sica!Eh,si avevo un anima popolana

    • akio 16 febbraio 2012 / 16:24

      don buro è una delle caratterizzazioni più azzeccate di christian de sica.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.