Domenica In si fa tre autogol anche quando Domenica Live non va in onda

Cara presidente della Rai Monica Maggioni, oggi a Domenica In gli argomenti principali sono stati il Festival di Sanremo con ospite Iva Zanicchi, la carriera e la vita di Romina Power (presente in studio), la coppia reale formata da principe Henry d’Inghilterra e da Meghan Markle.

Il programma vive la sua ennesima trasformazione a causa degli ascolti bassi con cui ha chiuso il 2017 e in attesa del ritorno della concorrente Domenica Live cerca di trovare la strada per poter arrivare a maggio senza essere chiuso (è stato già ridimensionato nel tempo).

Lo spazio sul Festival di Sanremo è stato funestato dai commenti della conduttrice Cristina Parodi che ad ogni immagine di repertorio ha sfoderato una sequenza incalcolabile di “meraviglioso, bellissimo, stupendo”. Lo spazio dedicato a Romina Power è stato funestato da domande della conduttrice del genere “Romina, nella tua vita di adesso, c’è più felicità o nostalgia canaglia?” e da un autogol grandissimo. Cristina Parodi si avventurata in uno dei terreni più abilmente esplorati dalla conduttrice Barbara D’Urso che da domenica prossima tornerà a farle concorrenza con Domenica Live: il rapporto, oggi, tra Al Bano e la sua ex moglie. Romina Power senza batter ciglio ha acceso una mega miccia gossip dicendo che il suo amore con Al Bano non è finito. Questa “notizia” Cristina Parodi non l’ha saputa e non la saprà mai cavalcare come Barbara D’Urso che adesso ci farà 10 puntate con ascolti che Domenica In se li sogna. Un regalo di cui la D’Urso non aveva certo bisogno. Cara presidente della Rai Monica Maggioni, il secondo autogol che si è fatta Domenica In mi ha meravigliato perché l’argomento “casa reale britannica” è uno di quelli in cui Cristina Parodi è più preparata.

Il tema era la coppia Henry-Meghan che si sposerà il prossimo 19 maggio. Della discussione mi hanno colpito principalmente i commenti negativi degli ospiti nei confronti della ex attrice e futura appartenente alla famiglia reale Meghan Markle. Su tutti quello del conduttore di Rai 2 Costantino Della Gherardesca: “Non penso che sia assolutamente sexy per me sexy sono donne come Isabelle Huppert. A me sembra dozzinale. Ci sono attrici come Catherine Deneuve che è affascinante e c’è questa ragazzina col sorrisino di denti bianchi finti che non è molto spiritosa o interessante”. Cara presidente della Rai Monica Maggioni, ti chiedo, esistono donne “dozzinali”? È mai possibile che un opinionista di Rai 1 possa dire una cosa del genere e che la conduttrice si limiti a sgranare gli occhi ripetendo “dozzinale!” e dicendo “Effettivamente non rispetta i canoni di una perfetta principessa”, sembrando compiaciuta che i suoi ospiti (gli altri due erano i giornalisti e scrittori Vittorio Sabadin e Concita Borrelli) fossero così duramente critici nei confronti della “attrice” Meghan Markle. Un chiacchiericcio degno della trasmissione concorrente Domenica Live.

E a tal proposito, subito dopo è giunto il terzo incredibile autogol, quello che dovrebbe farti alzare la voce con chi ne ha la responsabilità. Cara presidente della Rai Monica Maggioni, Domenica In ha ospitato Ignazio Moser nello spazio curato da Adriano Panatta e dedicato ai grandi campioni dello sport. Il ragazzo è un ciclista che non ha grandi meriti sportivi se non quello di essere il figlio del campionissimo Francesco Moser. Una cosa in cui è stato campione invece sono le imprese con la sorella di Belen nella casa del Grande Fratello Vip, uno dei tanti programmi trash di Canale 5. Per Rai 1, la rete ammiraglia Rai, più di un autogol. Una vera e propria legittimazione del successo dei programmi trash della concorrenza da parte di una Rai che sbandiera in continuazione la propria programmazione di qualità.

***

Aggiornamento con il commento lasciato da Lidia Geraci su Facebook

“Chiunque, perfino un bambino avrebbe capito che bisognava non lasciarsi sfuggire, in assenza della D’Urso, la brillante opportunità di dimostrare al pubblico la qualità di un buon prodotto targato RAI. Invece no, perché manca proprio il prodotto e manca la qualità. Manca la testa e mancano le persone. È questo il fatto più grave che la manda in crisi. Punto!
Ma vuole scadere? Bene.. neanche questo sanno fare!!! La Parodi rivolge le domande senza aspettare le risposte. Nello spettacolo di punta della televisione pubblica non ci s’intende di comunicazione. Ne sconoscono perfino il dogma fondamentale: ascoltare è più importante che parlare. Se la Parodi avesse ascoltato la Power e se avesse saputo calibrare il peso della risposta che le è stata data, forse avrebbe fatto gioire almeno gli amanti del gossip!!! Purtroppo, ormai come in tutti i campi, competenza e preparazione sono solo richiesti nei colloqui di lavoro, nei bandi pubblici. Sembrano concetti astratti!
La D’Urso, com’è facilmente intuibile, non avrà né competenza, né preparazione, ma è furba… caspita se lo è!!! È intuitiva. Fa il programma che vuole fare e lo fa come vuole lei! Non dice che vuole offrire un prodotto di qualità!!
La RAI vanta e millanta pregi che non ha e non ha ancora trovato le persone giuste, almeno in questo genere d’intrattenimento”.

***

aggiornamento 8/1/2018

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.