Nemico Pubblico Live: il successo della prima stagione non ha giovato alla seconda

Caro Giorgio Montanini, sono tra quelli a cui la prima stagione di  Nemico Pubblico Live è piaciuta ed ho accolto con piacere l’annuncio del tuo ritorno per una seconda stagione anche se le anticipazioni dell’Ufficio Stampa Rai mi hanno fatto venire qualche perplessità [pdf NewsRai del 30/4/15] legate soprattutto all’allungamento della trasmissione da 25 a 45 minuti e al mantenimento delle candid camera.

Perplessità che ahimè si sono trasformate in vera e propria delusione dopo la prima puntata andata in onda ieri (la domenica su Rai 3 alle ore 23.45).

Le candid camera si sono confermate il punto debolissimo del programma. Dietro la motivazione “sociologica” c’è il nulla, sia nei contenuti che nella interpretazione. Quella girata durante una riunione di condominio dove ti sei presentato nelle vesti di un gestore di un “centro massaggi” è stata tanto lunga quanto scontata e per nulla divertente. La “gente” è favorevole alla riapertura delle “case chiuse” però se le apri nel loro condominio si ribellano? E ci voleva una candid camera per sostenere questa tesi vecchia come il mondo? La seconda candid camera mi è sembrata addirittura una replica della scorsa stagione. L’hai girata in un mercato rionale in qualità di rappresentante di un sedicente movimento politico che è convinto che gli anziani siano solo un costo sociale per lo Stato: quindi, liberiamocene. Candid noiosa, prevedibile, senza spunti per riflettere. Caro Giorgio Montanini, per arrivare a 45 minuti di trasmissione avete introdotto anche due novità. La prima è “Emoticons – la serie ”, ovvero il comico Francesco De Carlo che alza e abbassa dei fogli con le faccine emoticons e ci costruisce dei dialoghi. A vederlo ti viene un’unica faccina: quella del pianto con le mani tra i capelli e gli occhi di fuori per la disperazione. La seconda novità di cui il programma avrebbe fatto meglio a fare a meno è l’intervista sulle “Tesi insostenibili” fatta da veri giornalisti della stampa estera ad un falso politico interpretato dal comico Filippo Giardina. Ieri sosteneva che è giusto che i politici rubino. Il risultato è stato uno sketch che nemmeno Made in Sud e Colorado riuscirebbero a mettere insieme. Caro Giorgio Montanini, la delusione più grande però ieri sono stati i tuoi monologhi. La scelta di espandere la durata della trasmissione non ha giovato nemmeno alla qualità della tua vena creativa. Il monologo su “Siamo tutti Charlie Hebdo” è stato spento, forzato, con un’unica chiave, quella della partecipazione emotiva dell’opinione pubblica ad un gravissimo fatto di cronaca attraverso il quale hai sostenuto la tesi che la satira non può che essere libera e incondizionata. Ma dai? Davvero? E poi il monologo sulla ricerca della felicità da parte dell’individuo in cui hai affermato che “una persona potrà essere felice solo quando capirà che la felicità assoluta non esiste. La felicità quella vera è fatta di brandelli quotidiani. Piccoli pezzetti che tu devi grufolà come un maiale e sarai felice un minuto al giorno. Ma la gente non lo vede perché sta sempre a guardà in alto una felicità che in realtà non esiste”. Più che satira dissacrante questa mi sembra filosofia di vita da incarto dei Baci Perugina. Altro aspetto preoccupante dell’involuzione di Nemico Pubblico Live è la tua interazione con il pubblico in sala, caratteristica essenziale della stand up comedy, che è stata ripetitiva, piatta ed inefficace. Caro Giorgio Montanini, non aspetterò più la mezzanotte per vedere su Rai 3 Nemico Pubblico Live. Vedrò on line solo i tuoi monologhi “ingrufolandomi come un maiale”, cogliendone piccoli pezzetti, brandelli di felicità di un programma che poteva solo migliorare e che siete riusciti a peggiorare.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: