Il pranzo di Mosè con Simonetta e Chiara Agnello: il primo programma di Real Time con un concreto spessore culturale

Cara Simonetta Agnello Hornby, chi come me ha amato La mennulara (Feltrinelli) non può non amare Il pranzo di Mosè su Real Time (la domenica alle 12.20 e in replica il sabato alle 18.40). Se una scrittrice si mette a fare una trasmissione tv, la trasmissione tv non può che partire dalla scrittura. 

Il pranzo di Mosè infatti è anche un libro (Giunti editore) in cui hai raccolto (insieme a tua sorella Chiara) i racconti, le atmosfere, le ricette, la storia, della casa di Mosè, la tenuta dove da cinque generazioni la tua famiglia trascorre le vacanze estive. La trasposizione televisiva è bella come un bel romanzo. Con un tocco raffinato, colto e semplice tu e Chiara raccontate la tradizione culinaria siciliana, la storia della tua famiglia e tante altre storie delle persone che in quella masseria ci lavorano, ci vivono da generazioni o ci trascorrono solo una giornata per lasciarsi rapire dai colori, dai profumi, dal panorama e dai sapori di un passato tanto vivo quanto meraviglioso.

Se è vero che in tv ci sono più programmi di cucina che spot pubblicitari, è anche vero che quando un programma di cucina si distingue in modo così evidente dagli altri è perché è molto di più di un programma di cucina. Il pranzo di Mosè è una lezione di cultura dell’accoglienza, del saper stare insieme. La valorizzazione del convivio come momento di socializzazione unico, antico, vero. Nell’era della tv mordi e fuggi, una puntata de Il pranzo di Mosè ci mostra l’importanza della tv guarda, apprezza, ricorda, impara, trasmetti, vivi, condividi. Cara Simonetta Agnello Hornby, la scrittura è una forma di espressione meravigliosa ma anche la tv sa esserlo se la si fa con la cura che merita. Nei pochi minuti di una puntata de Il pranzo di Mosè c’è tutta la forza espressiva della grande televisione che sa raccontare, parlare, mostrare, accogliere e farsi accogliere dal telespettatore. Una tv da sfogliare pagina dopo pagina, da gustare come un piatto prelibato; come un buon libro che ti dà il piacere assoluto della lettura. Tu che guardi in camera e con poche parole spalanchi al telespettatore un universo di vita vissuta in una masseria dell’800 in cui si cucinano ancora oggi i prodotti dell’orto e quanto offerto dalla fattoria. Tua sorella Chiara, che con poche parole spalanca al telespettatore l’universo della tradizione culinaria siciliana e del tramandarla senza rinunciare alla personalizzazione. Cara Simonetta Agnello Hornby, nel bel mezzo di una crisi economica e di valori preconfezionati e già scaduti appena aperta la illusoria confezione, Il pranzo di Mosè fa esattamente quello che dovrebbe fare di più la televisione: ricordarci chi siamo, da dove veniamo, come eravamo e come possiamo vivere il nostro tempo senza abbandonarci a nostalgie ma sapendo che non è anacronistico o vecchio tornare a dare valore ad un agire e ad un modo di essere più socializzante, nel senso originario del termine, come scrivi nel tuo libro:

“Tutti in famiglia eravamo padroni di casa, dal più anziano ai bambini. Era nostro compito includere nella conversazione e dare attenzione particolare ai timidi, agli anziani, e ai nuovi venuti, per far sì che ciasciuno fosse a proprio agio. Seduti al tavolo della sala da pranzo, gustavamo il cibo divertendoci e chiacchierando, senza dimenticare di accudire gli ospiti”.

Cara Simonetta Agnello Hornby, con Il pranzo di Mosè, è la prima volta che mi capita di aspettare la messa in onda di un programma di Real Time.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: