La deludente estate della nuova Sportitalia con tweet e inquadrature da Serie Zeta e notizie da squadretta di Serie C

Caro direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, tornare in onda dopo la chiusura forzata e tutte le traversie che avete passato con l’editore LT Multimedia (grazie a snorkisaraitu.com per la segnalazione del link) è stato un grande risultato al quale però non sta seguendo una stagione estiva delle vostre trasmissioni di punta, Aspettando Calciomercato e Calciomercato, all’altezza delle passate stagioni. Siete alla disperata ricerca di recuperare in fretta il pubblico e la popolarità perdute durante l’assenza dal video e la mia previsione sulle tue difficoltà di trovare l’erede di Monica Bertini, si sta rivelando più che azzeccata visto che le vostre due trasmissioni di punta sono ormai solo una brutta passerella per bellezze televisive da inquadrare come non si fa più nemmeno nei concorsi di bellezza organizzati dalle tv-scantinato. Su twitter lanciate il tema forte delle vostre trasmissioni:

Ecco @jolandafiore! Vi piace la new entry?

Ecco le nostre ragazze, tra poco su Sportitalia! Votate la vostra preferita! I tweet più belli in diretta!

Non solo novità stasera…ma anche grandi conferme! Quanti retweet per la nostra @Eleonora_Boi!

Caro direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, poi cominciano le trasmissioni e tocca alla regia valorizzare gli sforzi che avete profuso per ingaggiare cotanto cast. E la regia non si tira indietro. La “new entry” Jolanda De Rienzo sfodera una scollatura con zip ammiccantissima e la regia indugia su quel dettaglio così determinante per evidenziare la professionalità della giornalista. Si torna dal blocco pubblicitario e la regia inizia con una inquadratura panoramica verticale descrittiva dal basso verso l’alto e cioè piedi, gambe, bacino, busto e volto della “New Entry”. E’ un’inquadratura che i registi della nuova Sportitalia fanno spesso con tutte le ragazze in studio. E’ un po’ il marchio di fabbrica della nuova Sportitalia. Francamente trovo sia i tweet di lancio che queste inquadrature di un cattivo gusto mondiale. Caro direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, tu mi dirai che tutto questo mi ha distratto dal cuore dei contenuti dei vostri due programmi di punta. Io potrei dirti che la mia sensazione è che in assenza di ciccia sulle notizie, mi hai distratto con la ciccia delle telegiornaliste (o aspiranti tali). Questa estate la tua Sportitalia non è la Sportitalia che dava notizie di calciomercato che nessuno dà. Un po’ perché per oltre un mese il mercato calcistico è stato bloccato dal mondiale in svolgimento, e un bel po’ perché le squadre di calcio italiane hanno sempre meno soldi. Le poche notizie che riuscite a scovare sono notiziole da Serie C dell’informazione sul calciomercato e vi affidate alle indiscrezioni o alle dichiarazioni prese dai siti web per alimentare le troppe, inutili, ore di trasmissione. Vedremo se nel prossimo mese e mezzo avrai la capacità di scovare più ciccia sul calciomercato. Intanto vai tristemente incontro a delusioni in diretta. L’altro giorno una delle telefoniste vestite e truccate da fotomodelle, non riusciva a contattare un procuratore per farsi confermare una voce di mercato. Tu allora hai fatto il fanatico chiedendole “Ma tu che numero hai?”. La telefonista vestita e truccata da fotomodella ti ha detto che aveva il numero al quale lo ha sempre chiamato e le ha sempre risposto ma tu hai tirato fuori il tuo telefonino e glielo hai dato dicendole: “Chiamalo a questo numero che qui ti risponde”. Risposta? Nessuna risposta, nemmeno al tuo magico ed esclusivo telefonino, quel procuratore ha risposto. E mentre un ospite parlava, la telecamera ti inquadrava sullo sfondo che raggiungevi la telefonista vestita e truccata da fotomodella, per riprenderti, mestamente, il cellulare. Caro direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, quest’anno persino il super mago del mercato Alfredo Pedullà ha perso lo sprint degli anni scorsi. Si accomoda in poltrona e risponde ai tweet dei telespettatori; quando può. Il più delle volte non può e sempre per lo stesso motivo: il mercato calcistico è fermo alle piccole notizie di ordinaria amministrazione e lui non può sganciare le sue bombe alla Maurizio Mosca. Così si giustifica dicendo “Di questo preferisco parlarne dopo perché ci sto ancora lavorando…” e accompagna queste parole facendo espressioni che lo candidano come miglior sosia italiano di Mr. Bean dopo Matteo Renzi. E questa è l’unica cosa interessante di Aspettando Calciomercato e Calciomercato 2014.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: