La primavera 2014 di Italia 1 all’insegna dell’auto-produzione: dai vecchietti arzilli tipo Amici Miei a Belen Rodriguez; dai pentiti della chirurgia plastica al ritorno di Piero Chiambretti

Caro direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, colpito dal risveglio dei sensi primaverili lanci una offerta di auto-produzioni che speri sia in grado di risvegliare la tua rete ed il suo pubblico. Con un video spartano di Qui Mediaset ci ha messo la faccia (era un bel po’ che non ce la mettevi) tralasciando le mega presentazioni aziendali che fate all’inizio della stagione autunno-inverno. Una immagine spartana che vuole accompagnare il concetto di rete leggera che si adatta alla stagione tv leggera.

La prima ventata di freschezza televisiva la prometti nel day time (dalle ore 15.30 alle 18):

“Il day time è il progetto più ambizioso, più importante, perché lavoriamo su una zona del palinsesto che per molto tempo, troppo tempo, abbiamo lasciato non presidiata dal punto di vista dell’auto-prodotto. Quindi realizzeremo dal 31 marzo, tre prodotti, tre programmi auto-prodotti, in sequenza, il primo Vecchi bastardi, programma comico di scherzi fatti da un gruppo di vecchietti particolarmente tonici, condotto da Paolo Ruffini. Poi avremo Urban Wild, filmati metropolitani, legati al marchio di Wild che è un marchio storico che dà la garanzia di ritmo di freschezza, velocità e originalità. E poi Come mi vorrei, programma legato alle storie, alle relazioni, condotto da Belen Rodriguez che aiuterà ragazze, come dire, con qualche difficoltà relazionale, a migliorare se stesse”.

Caro direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, questa idea dei “vecchietti particolarmente tonici” che vanno in giro a fare zingarate devo averla già vista da qualche parte ma sembrerà un’idea freschissima soprattutto in confronto ai vecchietti antipatici di Uomini e Donne Over di Maria De Filippi che andranno in onda nella stessa fascia oraria su Canale 5. La ventata di freschezza che porterà Belen Rodríguez, aiutando delle ragazze che hanno delle difficoltà relazionali, la voglio proprio vedere. Sei sicuro che si tratta di un programma adatto alla fascia protetta? La seconda ventata di freschezza televisiva la prometti nel prime time (dalle ore 21.15) con ben 5 prime serate auto-prodotte:

“Anche qua tentiamo di fare uno sforzo in più rispetto a quanto già non si faccia normalmente, con cinque proposte d’intrattenimento: Lucignolo, Le Iene, Wild, Colorado e un programma nuovo che stiamo studiando, legato alla chirurgia plastica in particolar modo ai pentiti della chirurgia plastica. Questo è un progetto nuovo che vedrà la luce a breve e che ancora stiamo studiando nei dettagli e che poi presenteremo puntualmente”.

Caro direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, che sia proprio Italia 1, ovvero la mamma del programma Bisturi! Nessuno è perfetto, a trasmettere dopo dieci anni un programma contro la chirurgia estetica, lo considero un sacrosanto pentimento anche se spero di non ritrovarmi a seguire le storie di quelli che hanno partecipato a Bisturi! che oggi partecipano al programma dei pentiti del bisturi (pare che s’intitolerà Body shock ma tu non l’hai detto quindi vuol dire che stai pensando ad un titolo più efficace tipo “Sbisturi! Era meglio quando non volevamo essere perfetti!”. Io però non vedo tutta questa freschezza primaverile in Lucignolo, Le Iene, Wild e Colorado. La terza ventata di freschezza televisiva la prometti per la seconda serata (dalle ore 23.15):

“Anche qua in seconda serata torniamo ad essere protagonisti intanto con Chiambretti che tornerà finalmente nel suo alveo naturale e questa è la cosa che ci rende più orgogliosi e felici, e poi con Le Iene di seconda serata, che già stanno andando in onda regolarmente. Confessione Reporter, nuovo, con nuove inchieste di Stella Pende e poi un successo consolidato sia di pubblico che di cult che è Tiki Taka”.

Caro direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, ci vuole tutta la tua euforia primaverile per definire Tiki Taka “un programma cult”. E’ un talk show sportivo che in seconda serata fa buoni ascolti ma il concetto di cult non si sposa con l’acconciatura anni ’80, la calata romana e la gestualità “anacapito, anacapato” di Pierluigi Pardo. Accolgo invece con un certo interesse il ritorno di Piero Chiambretti “nell’alveo” della seconda serata. Dopo le delusioni del Chiambretti Muzik Show e del Chiambretti Sunday Show, speriamo torni ad avere qualche idea fresca che possa confermare il tuo entusiastico lancio di questo palinsesto primaverile auto-prodotto. Caro direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, proprio oggi su Il Fatto Quotidiano (nell’inserto Il Fatto Economico) ho letto un dettagliato articolo firmato da Caro Tecce sulle strategie per il prossimo futuro dei grandi network televisivi italiani. Secondo Tecce:

“Lo spezzatino digitale allunga il telecomando e fa disperdere il pubblico. Ci sarà presto una selezione a Mediaset, senza precedere i rivali, non capita spesso, vuole elevare il livello di Canale 5: assisterete al progressivo rimpicciolimento di Rete 4 e Italia 1, non domani certo, ma non fra decenni”(da Il Fatto Quotidiano, 12/3/14).

Se sarà così, capisco ancora di più il tuo risveglio primaverile che a questo punto sarebbe più che altro un modo di gridare la tua voglia di sopravvivere dopo aver vivacchiato per troppo tempo con palinsesti confezionati con prodotti-avanzi di magazzino. La primavera 2014 sarà un po’ la primavera araba di Italia 1 che la farà sopravvivere ad un possibile ridimensionamento? Come vedi sono generosissimo. Ho dato ai miei lettori un vero buon motivo per seguire la nuova programmazione primaverile di Italia 1.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.