Mattino Cinque: Federica Panicucci e l’intervista in camerino caritatis ad Alessandra Amoroso

Cara Federica Panicucci, per la serie “le interviste in camerino caritatis di Mattino Cinque”, hai incontrato Alessandra Amoroso a poche ore dalla sua esibizione come super ospite di Questi siamo noi il mediocre show con Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo che Canale 5 ha trasmesso ieri sera in prima serata come se fosse un grande show musicale. Il tuo incontro nel camerino di Alessandra Amoroso è una di quelle testimonianze che lasceranno il segno nella carriera provvisoriamente da star della cantante miracolata da Maria De Filippi. Nei pochi minuti al tuo cospetto, la Amoroso ha fatto dichiarazioni indimenticabili.

Tu avresti voluto tirare fuori la tigre che evidentemente pensi alberghi in lei ma ti sei trovata a cozzare contro il suo muro di insicurezze. Alla domanda “Pronta per stasera?”, la cantante risponde un secco “No” ma tu non ci credi e le spieghi perché:

“Ma come no? Prima in classifica, due date sold-out del tour, ogni cosa che fai sembri Re Mida, diventa oro e non ti senti pronta?”.

Alessandra Amoroso si barrica nella sua incertezza:

“No. C’ho questa caratteristica dell’ansia da palcoscenico e quindi non mi piaccio mai. In prova non mi sono piaciuta. Spero di fare bene dopo”.

Cara Federica Panicucci, l’autovalutazione della Amoroso non ti convince. Tu sei scesa dallo studio di Mattino Cinque per incontrare una delle star musicali del momento e lei ti manifesta tutte le sue incertezze? Non va bene! E’ chiaro che Alessandra Amoroso non sa di non essere nel segmento “casi umani” di Mattino Cinque. Questo è il segmento “grandi star prodotte da Canale 5 che Canale 5 continua a pompare sperando che durino il più a lungo possibile e poi ciao ciao”. L’incertezza della Amoroso ti ha spiazzato ma da esperta conduttrice sai che per fargliela crollare basta accennare al suo pubblico:

“Però tu sai di piacere moltissimo a chi ti segue”.

La chiave è quella giusta ma Alessandra Amoroso rimane attendista:

“Io sono contenta che arriva un’altra cosa!”.

Cara Federica Panicucci, la tua discesa nel camerino di Alessandra Amoroso non sta producendo quell’energia positiva che avresti voluto trasmettere al pubblico di Mattino Cinque e allora capisci che è il momento di giocarti la carta “testimonianza personale” per scardinare tutte le incertezze dell’artista e batti sul punto forte della Amoroso chiacchierina, ovvero, l’affetto del suo pubblico:

“Cos’è che arriva di te, secondo te, al pubblico? Perché sei molto amata, mi ci metto anch’io. Sei, non so come dirti, ma sei talmente empatica, entri proprio sottopelle”.

Ad accompagnare quest’ultima affermazione fai il gesto delle dita della mano destra che s’infilano nel braccio sinistro, a mo’ di endovena. Tu più di così non puoi proprio fare per scuoterla dal torpore che l’avvolge e infatti la Amoroso mostra un lieve cenno di entusiasmo:

“Boh. Forse perché mi sono fatta prendere così, cioè, io mi sono posta alla gente come mi pongo alla mia mamma o con le mie sorelle, le mie amiche. Io sono questa, perché credo che non ci sia bisogno di nascondersi. Tanto prima o poi la gente lo viene a sapere”.

Cara Federica Panicucci, se l’obiettivo di questa intervista in camerino era quello di invogliare i telespettatori di Mattino Cinque a guardare lo show di D’Alessio-Tatangelo perché c’era la partecipazione straordinaria di Alessandra Amoroso, credo che hai fallito completamente. Chi invece ha seguito questa intervista con l’obiettivo di vedere se l’esibizione di Alessandra Amoroso sarebbe stata insoddisfacente come le prove (secondo la confessione della stessa cantante), ha potuto constatare la sincerità delle sue dichiarazioni. Ieri sera sul palco di Questi siamo noi, Alessandra Amoroso ha cantato con la sua solita voce incerta che sembra morire ad ogni nota; più che sottopelle a me è arrivata sotto le scarpe. E non ti dico quale gesto di accompagnamento mi è venuto.

Annunci

2 risposte a "Mattino Cinque: Federica Panicucci e l’intervista in camerino caritatis ad Alessandra Amoroso"

  1. tecla 26 novembre 2013 / 14:55

    Ciao acidino, hai compiuto 10 anni non 90 ma, come sempre, credo tu abbia ragione. 😉

    • akio 26 novembre 2013 / 15:02

      ma se stavolta sono stato uno zucchero! ahahah!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.