Pif Il Testimone con la curiosità ed il fiuto del Tenente Colombo

Caro Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, il 9 aprile scorso l’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ti ha ospitato per un incontro con gli studenti intitolato “La TV del Testimone”, promosso dalla Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere e dal CE.R.T.A. – Centro di Ricerca sulla televisione e gli audiovisivi. All’incontro hanno partecipato Aldo Grasso in qualità di professore di Storia della televisione e direttore Ce.R.T.A. e Massimo Scaglioni professore di Storia dei media. Si tratta di un riconoscimento importante, concesso solo a chi ha qualcosa da dire e non solo un modo per fare pubblicità ad una facoltà universitaria. Il tuo programma Il Testimone è giunto alla quinta stagione su Mtv Italia (il lunedì alle 22.50 e on demand web). Non partecipo alla gara degli addetti ai lavori che ti elogiano in tutti i modi. Non sono un addetto ai lavori e ti elogio solo perché Il Testimone mi piace; nudo e crudo, al netto delle considerazioni di professori universitari, studenti, critici e giornalisti.

Il Testimone ha un pregio che apprezzo: la tua curiosità che molto spesso coincide con la mia. Che si tratti dell’universo giovanile giapponese o delle signore in pelliccia di Cortina molte delle tue domande ed osservazioni sono quelle che farei io. Una delle vecchie puntate (replicatissime) che preferisco è quella in cui hai seguito per un giorno Giorgia Meloni e Matteo Renzi. Quei due sono fatti l’uno per l’altra e tu hai saputo cogliere tutti i punti in comune più significativi. La quinta edizione l’hai iniziata con il piede giusto con una puntata dedicata all’arte contemporanea. Bella anche la puntata islandese; decisamente meno quella con Fabri Fibra, sarà che io l’ho vista dopo che era stato ospite ad Amici e da quel momento mi sembra solo un rapper in cerca di marketing. Bella la puntata speciale Addio pizzo. Caro Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, in una tv che replica continuamente sé stessa anche tu sei uguale a te stesso da 5 edizioni de Il Testimone, eppure spesso mi ritrovo a vedere la replica di una replica di una puntata di una vecchia edizione. L’unico che mi fa questo effetto è il Tenente Colombo. Durante l’incontro all’Università Cattolica, Aldo Grasso ha detto che sei “una sorta di Zelig di Woody Allen capace di calarsi nei panni degli intervistati…”. A me sembri più il Tenente Colombo. Con la tua aria sdrucita, fuori moda, apparentemente soccombente a tutto e a tutti. Con passo felpato, interroghi, indaghi, analizzi e infine imponi la tua idea ed imbrigli l’intervistato in una ragnatela. La tua è una tessitura sopraffina, accuratissima, insidiosissima, da cui nessuno esce totalmente innocente. Alla fine, tutti gli intervistati de Il Testimone, confessano qualcosa e sarebbero pronti a farsi arrestare ma tu li assolvi lasciando al telespettatore l’eventuale gusto di condannarli. Caro Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, per la quinta stagione hai girato ben 16 nuove puntate a dimostrazione che Il Testimone è un programma in salute, che ha ancora qualcosa da dire e che può durare quanto è durata la serie del Tenente Colombo.

Annunci

3 risposte a "Pif Il Testimone con la curiosità ed il fiuto del Tenente Colombo"

  1. Bricolage 13 aprile 2013 / 17:10

    Mi trovo d’accordo con il tuo articolo. Ricordo ancora l’intervista a Renzi ahahahahahah
    Se non sbaglio una sera anche su Corona?
    Io adoro la sua voce, fuori luogo per un programma tv di questo tipo, che solo MTV è in grado di poter trasmettere.

    • akio 15 aprile 2013 / 08:34

      bric, buon inizio di settimana!

      • Bricolage 15 aprile 2013 / 08:40

        anche a te!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.