Rai, una certezza c’è: torna Piero Angela con Superquark

Caro Piero Angela, sono ore concitate ai piani alti di Viale Mazzini. Ore in cui la politica l’ha fatta ancora una volta da padrona in Rai nel momento più eclatante e significativo dal punto di vista aziendale: il rinnovo del consiglio di amministrazione. Notizia da prima pagina visto che stavolta la diatriba è stata alimentata dall’intervento diretto del Presidente del Senato Renato Schifani criticato dal Presidente della Camera Gianfranco Fini. Il Presidente del Consiglio Mario Monti ha incendiato il tutto con il suo tocco tecnico: “Il progetto per il commissariamento della Rai è sempre qui, nel mio cassetto” (da repubblica.it del 5/7/12). In questo gran caos stellare accolgo con un senso di rilassamento cosmico il ritorno del tuo Superquark con una nuova serie (da stasera su Rai1 per tutta l’estate, ogni giovedì alle 21.20). Superquark è una delle pochissime abitudini della mia estate televisiva che rinnovo ogni anno con piacere. Non mi perdo le tue serate divulgative che spaziano dall’archeologia alla natura, dalla storia alla tecnologia, dall’economia alla scienza. In questa edizione vedremo anche 6 documentari della nuova serie della BBC Frozen Planet – Il pianeta di ghiaccio che mostreranno le regioni polari coma mai sono state girate grazie a 4 anni di riprese e decine di operatori disseminati fra i ghiacci. Ed inoltre, i documentari della serie di Nicolas Hulot ‘Ushuaia: Mondi di cristallo’ e ‘Islanda, la terra dei vulcani’. Sono particolarmente curioso di seguire il documentario sul Brasile, colosso emergente dell’economia mondiale. Ma avete annunciato tanti altri argomenti interessanti: dall’ acqua nel deserto di Las Vegas alle serre dei fiori di Rotterdam, alla scuola simbolo di eccellenza nel mondo: Oxford. Da romano non mi perderò il viaggio da te direttamente condotto alla scoperta di un monumento famoso e bistrattato di Roma, l’Altare della Patria, come anche la tua presentazione dei più celebrati ponti della città eterna. Tra le nuove rubriche vedremo: Le leve della crescita, ovvero quali sono davvero i motori dello sviluppo di un Paese; 100 anni fa per ricordare il punto da cui siamo partiti; Scienza & Società in cifre, per schematizzare in dati statistici la riflessione sui rapporti fra i cittadini e la scienza. Tra le rubriche delle passate edizioni, torneranno: il Dietro le quinte della Storia in cui il Prof. Barbero; i casi curiosi del comportamento animale spiegati dal Prof. Mainardi; gli esperimenti di fisica del Prof. Paco Lanciano, la Scienza in Cucina con la dr.ssa Bernardi. Caro Piero Angela, è inutile dirti però che il momento da me più atteso è sempre quello del documentario sugli animali. Nel corso della “storica” messa in onda di Superquark, il documentario sugli animali non mi ha mai deluso. Sarà che nel mondo animale non c’è il Consiglio di amministrazione della Rai da nominare.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.