Euro 2012: a Rai Sport è tutto pronto per la notte del biscotto

Cara Paola Ferrari, dopo quattro giorni di fervente attesa, finalmente la redazione di Rai Sport potrà raccontarci da par suo l’ultima, decisiva, giornata del girone eliminatorio della Nazionale di calcio a Euro 2012. Per andare ai quarti di finale, l’Italia deve vincere contro l’Irlanda e sperare che Spagna-Croazia non finisca con un pareggio da 2 a 2 in su. In quest’ultimo caso sareste pronti ad alimentare la discussione sul “biscotto”, ovvero il tacito accordo tra spagnoli e croati per qualificarsi facendosi beffe dell’Italia e della sportività. A Rai Sport avete sviscerato il tema “biscotto” in tutte le salse e siete diventati un punto di riferimento per i dietrologi sportivi. Anche la carta stampata specializzata è stata particolarmente biscottata negli ultimi giorni ma voi di più perché voi siete la tv e mica una tv qualsiasi, siete la Rai che ha in esclusiva l’evento. Un evento che state vivendo con grande euforia professionale nonostante le tante critiche che ricevete. Ma voi guardate i numeri e i numeri dicono che 14/15 milioni di italiani seguono la Nazionale su Rai1/Raisport. I dirigenti Rai sono bravissimi a valorizzare gli ascolti quando solo alti e ad appellarsi all’indice di gradimento quando lo sono meno. A leggere la critica specializzata, i blog e i social network, sembrerebbe che il gradimento non sia all’altezza degli ascolti. Chissà se l’euforia che mostrate in video è una controreazione isterica alla critica più cocente che avete subito, quella del critico tv del Corriere della Sera Aldo Grasso che ha definito quella di Euro 2012 come “la più ingloriosa spedizione Rai dal 1954 ai giorni nostri” (per citare la frase più carina che ha detto) [ il video ]. Ma voi le critiche mica le state a sentire. Vi hanno criticato perché avete chiamato l’attore Massimo Ghini per affiancare Marco Mazzocchi nei commenti pre e post gara 1 dell’Italia e voi che avete fatto per la seconda partita dell’Italia? Avete chiamato un altro attore Giorgio Pasotti per affiancare Marco Mazzocchi nei commenti pre e post gara. Quando si dice la coerenza editoriale. Certo stasera sarà difficile scegliere un attore adeguato. Si perché se si verifica la storia del “biscotto” ci vorrebbe un attore alla Alvaro Vitali per commentarla “cor fischio o senza?”. Cara Paola Ferrari, queste sono solo illazioni e commenti da blogger che lasciano il tempo che trovano. Voi della redazione di Rai Sport da questa mattina siete impegnatissimi a dare un vostro imprinting a questa giornata decisiva per l’Italia che prende a calci un pallone in mutande (ogni allusione alla crisi economica è puramente voluta). Sarete impegnatissimi nelle riunioni di redazione con opinionisti e tecnici. Bisogna affinare gli aspetti relativi alla comunicazione verbale e visiva. L’altro giorno l’allenatore opinionista Serse Cosmi si è presentato con un look molto fashion vestito di nero ed ha dovuto incassare le battute in diretta di Ivan Zazzaroni che evidentemente si è sentito insidiato nel suo ruolo di bello senz’anima. Tu hai difeso Serse Cosmi a spada tratta, prima riportando il giudizio della regista che in cuffia ti ha detto “Serse Cosmi è elegantissimo” e poi spendendoti in prima persona come scudo umano “Non mi toccate Serse Cosmi!”. Difesa alla quale Zazzaroni ha risposto con questa frase elegantissima: “No, io mi tocco da qualche altra parte”. Cara Paola Ferrari, in quanto agli aspetti tecnici, tu ieri hai tenuto ad evidenziarne uno in modo particolare ringraziando personalmente il direttore della fotografia. Bisogna davvero fargli i complimenti al direttore della fotografia di Rai Sport per il difficile lavoro di illuminazione che sta facendo su di te. E’ lui che t’illumina d’immensa luce, che ti fa splendere di luce riflessa facendoti sembrare una ragazzina di venti anni. E’ lui che con quella valanga di luce sparata in faccia ha fatto parlare di te oltre ogni ragionevole motivo.

4 risposte a "Euro 2012: a Rai Sport è tutto pronto per la notte del biscotto"

  1. paola ferrari 19 giugno 2012 / 19:52

    SARA’ UNA GRANDE DELUSIONE X VOI SCOPRIRE CHE DAL VIVO SONO MOLTO MEGLIO! AH AH AH!!!! LA VOSTRA PAOLA

    • akio 20 giugno 2012 / 06:03

      cara paola ferrari, non la prendo come una minaccia ma come un elegante, gradito e sportivissimo commento! sono sicuro che sei molto meglio dal vivo perchè quelle luci sparate peggiorerebbero chiunque! a presto, Akio.

  2. ConteMax 18 giugno 2012 / 12:19

    Diomiono!!! Paola Ferrari…con quel faro puntato in faccia, più che una ventenne, sembra una mummia radioattiva. forse l’unica cosa che è in grado di attizzare è l’indicatore del contatore Geiger…

    • akio 18 giugno 2012 / 14:15

      ecco cosa era quel zzzzzzzzz il mio contatore geiger! sto messo malissimo caro conte!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.