I reportage di viaggio di Sophie Massieu: belli, interessanti e coinvolgenti

Cara Sophie Massieu, mi piace Con i tuoi occhi il programma che conduci sul canale franco-tedesco Arte e che in Italia va in onda su Rai 5 (il venerdì alle 22.45 e repliche varie). Insieme al tuo cane guida Pongo ci porti alla scoperta di luoghi e culture e dal tuo incontro con le persone nasce un binomio coinvolgente che non ci parla solo di viaggi ma ci parla anche dell’amore per la vita di relazione. Il tuo approccio con le persone che incontri è straordinario. In pochi istanti riesci a stabilire un feeling personale spontaneo che si trasmette a chi guarda la tv anche perché, oltre a bucare lo schermo televisivo forte della tua personalità e della tua professionalità, non poni filtri tra te ed il pubblico come hai scelto di fare anche nella vita di tutti i giorni: “Sono non vedente dalla nascita ma non ho mai voluto portare gli occhiali scuri, preferiscono che gli altri mi guardino in faccia senza filtri” (da lastampa.it, 12/4/12). Cara Sophie Massieu, sono rimasto affascinato dalla tua capacità di racconto; un mix equilibratissimo tra la tua funzione di giornalista che presenta un reportage e la tua voglia di vivere il programma anche come un’esperienza personale [ alcuni estratti video ]. La tua ricerca del lato umano del viaggio è la caratteristica principale del programma. Stai in mezzo alla gente e vivi i luoghi attraverso i tuoi sensi ma anche attraverso lo scambio intenso con le persone. Ti butti con timore calcolato anche in situazioni che da casa sembrano pericolose ma lo fai sempre con quel sorriso gradevolissimo che affascina. La troupe di Con i tuoi occhi è attentissima a seguire, assecondare e cercare di rappresentare visivamente il tuo istinto e il risultato è molto buono sia dal punto di vista tecnico che del contenuto. Cara Sophie Massieu, nella prima edizione di Con i tuoi occhi hai visitato 23 paesi in 10 mesi e dopo il successo ottenuto stai girando la seconda serie. Seguirò con interesse i tuoi reportage di viaggio fatti con passione, professionalità e con un po’ di autentico disincanto, così raro da trovare nei conduttori e nei giornalisti televisivi italiani.

2 risposte a "I reportage di viaggio di Sophie Massieu: belli, interessanti e coinvolgenti"

  1. ConteMax 9 maggio 2012 / 10:19

    Visto per caso un paio di settimane fa: mi ha letteralmente calamitato. A conferma che le reti RAI native digitali valgono per intero il canone, a differenza delle generaliste che ogni minuto mi fanno arrabbiare (vedere una Raitre costretta a trasmettere in prima serata Bud Spencer come una retequattro qualsiasi è deprimente assai…)

    • akio 9 maggio 2012 / 11:48

      o mamma! bud spencer in prima serata su rai 3 me lo sono perso! vabbè che pure in seconda serata non è che la rete culturale vada meglio: c’è fabio volo.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.