Se Rai 1 trasmette E’ stato solo un flirt? allora altro che ripresa, questa è proprio crisi nera.

Cara Antonella Clerici, Rai 1 ti ha fatto un altro regalo professionale affidandoti la conduzione di E’ stato solo un flirt? e tu ci stai mettendo tutto l’impegno per renderlo dimenticabile. Arrivi per ultima ad occuparti in tv di ricongiungimenti affettivi dopo Enzo Tortora, Raffaella Carrà e Maria De Filippi (solo per citare i più famosi ma la lista è lunghissima) e lo fai con l’entusiasmo della tua prima volta. Ti immagino ai tempi di Carramba che sorpresa! estasiata davanti alla tv a sognare di condurre un giorno una trasmissione che potesse far ritrovare gli amori perduti. Non deve essere stato facile invece, in tempi più recenti, assistere al successo di Maria De Filippi che con un’ idea vecchia come la tv faceva tutto quel successo. Ma è acqua passata e oggi la tv più vecchia del momento la stai facendo tu e ne vai orgogliosa. Ce l’ho fatta a vedere i minuti più intensi della puntata di sabato. Il cuore mi batteva forte mentre la musica de Il tempo delle mele faceva da colonna sonora alle storie d’amore vissute e finite senza un perché e con tanti rimpianti. C’è la crisi, cara Antonella, e Rai 1 la cavalca mostrandoci il tenero della nostra vita, il tempo che passa nelle nostre vite, quello che avremmo voluto fosse la nostra vita. Tu però non cavalchi solo il rimpianto, tu cavalchi l’emozione del nuovo incontro, proprio come facevano Tortora, la Carrà e Maria De Filippi. Bombardi i protagonisti delle tue storie con domande su quei momenti passati in cui la passione amorosa raggiunse le vette emozionali per poi sperare che riesplodano con tutta la loro potenza al momento in cui i due si ritroveranno al tuo cospetto. Le antiche sequenze fotografiche scorrono mentre tu fai le domande più scontate al condannato all’emozione che, con una certa dose di masochismo, si è prestato a rivedere come si è trasformata fisicamente la persona che fece battere il suo giovane cuore e pulsare l’eccitazione sessuale giovanile. E’ il festival delle pancette, dei capelli bianchi, delle rughe, dei sederoni e di tutto quanto il tempo sa scolpire in 30/40 anni sulle persone che intanto continuiamo a vedere nelle foto dei giorni splendenti del loro amore senza lieto fine. E il telespettatore vive due stati emozionali confusi. Il primo è quello che lo fa sentire vittima di un viaggio nel tempo, forse (non ricorda bene), nemmeno c’era la tv a colori e l’abbonamento alla Rai costava poche migliaia di lire. La tua voce risuona nell’etere ma al telespettatore giunge ovattata, lontana, lontanissima. Sta pensando a quella ragazza che avrebbe dovuto essere la donna della sua vita e invece l’ha mollato per uno più bello e più ricco. Il risveglio del telespettatore brutto e povero è traumatico almeno quanto quello del malcapitato che volontariamente si è prestato a finire in tv per rimpiangere i bei giorni andati. Il secondo stato emozionale che confonde il telespettatore è, se possibile, ancora più angosciante. Con sguardi inquisitori cerca di capire se c’è qualcuno della sua famiglia a cui potrebbe mai venire in mente di fargli lo scherzo di spedirlo in tv a rivivere la storia d’amore che trent’anni fa lo ha fatto soffrire come un cane. E’ tutto sotto controllo. La moglie dorme già da un pezzo, i nipotini (i figli del figlio separato emigrato a Dubai) sono nell’altra stanza a vedere Maria De Filippi che accoglie Belen e l’amato ballerino dopo l’incidente in moto, e poi, e poi c’è la nonna che è assente ma presentissima visto che continua a ripetere: “Ma questa puntata di Portobello io l’ho già vista! Perché non vediamo il nuovo programma di Mike Bongiorno che a me il Rischiatutto piace tanto?”. Cara Antonella Clerici, grazie a Rai 1 hai potuto vivere il sogno di condurre un programma come E’ stato solo un flirt?, un programma che sa di naftalina nella quale tu sguazzi come se fosse Chanel numero 5.

Annunci

7 risposte a "Se Rai 1 trasmette E’ stato solo un flirt? allora altro che ripresa, questa è proprio crisi nera."

  1. liberamente80 30 aprile 2012 / 11:26

    Continuo a esserti grata, perchè solo passando qui tutti i giorni mi rendo conto di cosa trasmettano nella free tv.

    ….mi verrebbe da scrivere “non sanno più cosa inventarsi” e invece lo sanno, purtroppo.

    (Resto fedele al mio Sky, che mi ha salvata ancora una volta da un sabato sera ridicolo.)

    • akio 30 aprile 2012 / 11:33

      grazie a te così mi consolo per aver “sprecato” un po’ del mio sabato sera per fare questo post! ahahah!

      • liberamente80 30 aprile 2012 / 12:40

        ho un cuore da pecora e uno di leone [cit. Camilleri]
        vorrei dirti di mollare tutto e goderti una tv migliore (te la meriti, tu più di tutti…), però non voglio smettere di leggere le tue recensioni sulla free tv…

        🙂

      • akio 30 aprile 2012 / 12:49

        a me la tv piace! meglio così altrimenti passerei troppo tempo davanti alla tv invece così avendo una pessima offerta free vedo quel poco che basta per farci i post!!! ahahaha! comunque qualcosa di buono sulla tv free c’è e ogni tanto lo scrivo… ma è sempre una goccia… in mezzo ad un mare inquinatissimo. grazie a te, libera!

  2. viga1976 30 aprile 2012 / 06:53

    ma poi…Che imbarazzo a spiegare a mariti e mogli,vado in tv per rivedere una vecchia fiamma..Vecchia fiamma?Ma che uscivi con Donna Assunta???Ao repubblicchino di sta cippa!E giù litigate e lanci di falci e martelli.Clerici ripensaci,oppure fai un atto di bontà:chiama elisa isoardi(?) e ripara dandole l’opportunità di condurre sta caz…trasmissione il sabato sera.

    • akio 30 aprile 2012 / 11:35

      gli occhioni di elisa isoardi pieni di lacrime per l’emozione! viga sei un genio ma non sarai mai il direttore di rai 1 che deve gestire i televip che fanno parte della squadra dell’agente padrone di tutti i palinsesti di tutte le emittenti… presta pare si chiami

      • viga1976 30 aprile 2012 / 14:01

        mi pare di averlo sentito nominare!San Aragozzini dammi i poteri magggici di enriquez che devo vincere!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.