Un due tre stella: posso capire la ruggine di Sabina Guzzanti ma gli autori sono quelli de Gli Occhi del Cuore?

Cara Sabina Guzzanti, la bella notizia è che dopo 9 anni sei tornata in tv; la brutta notizia è che il programma con cui sei tornata, Un due tre stella (su La7), non ce l’ho fatta a vederlo fino alla fine, anzi, ho cambiato canale a metà dell’intervista a Michael Moore. Nove anni non sono passati invano e non a caso anche tu, ironica ma non troppo, hai detto che non sai bene se sei ancora capace di fare televisione. Negli ultimi nove anni hai portato la tua comicità e la tua satira negli spettacoli teatrali, hai realizzato due film (Viva Zapatero!, Le ragioni dell’aragosta) e un’inchiesta-documentario (Draquila, l’Italia che trema). Tornare in tv dopo tanto tempo non sarebbe stato facile per nessuno e infatti tu lo hai confermato. I due monologoni (intervallati dalla band live) sono stati lenti, ripetitivi e privi della brillantezza che ti caratterizzava nei miei ricordi. Non è stato tanto il ritorno “sull’argomento Berlusconi” ad averli resi inconsistenti quanto la mancanza di attualizzazione. Tu parlavi del passato e oggi il suo pupillo e front man Angelino Alfano va all’incontro periodico con il nuovo premier Mario Monti in qualità di sostenitore del governo insieme a Pierluigi Bersani e Pierferdinando Casini i due segretari di partito già acerrimi avversari di Berlusconi. Una battuta sul vecchio Berlusconi ci poteva anche stare ma mi aspettavo qualcosa di divertente sul nuovo Berlusconi, quello che lavora nell’ombra. All’attualità politica hai dedicato la parodia di Mario Monti telecomandato da Giorgio Napolitano. Niente di paragonabile con le tue interpretazioni di Massimo D’Alema e dello stesso Silvio Berlusconi. Tu mi dirai che Mario Monti non offre gli stessi spunti caricaturali e infatti lo hai rappresentato impacciato in attesa degli ordini di Napolitano un po’ come il robottino di Maurizio Crozza. Forse avresti dovuto puntare sulla caricatura di Corrado Passera che tutti ci annunciano come grande promessa del futuro politico italiano ma che nessuno tocca più di tanto (a parte Il Fatto Quotidiano e Marco Travaglio). Cara Sabina Guzzanti, il tempo di vedere tua sorella Caterina nello sketch dell’hostess di BrianAir che fa pagare anche l’aria che respira alla malcapitata passeggera, ed eccomi, ancora fiducioso, pronto ad assistere alla tua intervista a Michael Moore. Una noia mortale. Un po’ per il problema del collegamento che ritardava la tua e la sua voce ma soprattutto per le domande e le risposte, cose dette e ridette da Moore nei suoi film, in tv, sui giornali. Se dalla tua intervista avessi dovuto capire cosa è il movimento Occupy Wall Street, questa mattina sarei a capo del movimento dei difensori dei banchieri. Il mio parere sulla prima puntata di Un due tre stella si ferma a questo momento del programma perché ho messo su Rai 1 e mi sono visto Chelsea-Napoli di Champions League. Cara Sabina Guzzanti, scrollati di dosso il prima possibile “il dove eravamo rimasti” di tortoriana memoria con cui hai cominciato il programma. Siamo nel 2012 e il mondo non gira solo intorno alle tue disavventure con la Rai e Berlusconi. Nei titoli di testa ho letto che Un due tre stella è scritto da te insieme ad un numero esagerato di autori. Dopo quel che ho visto me li immagino in un loft come gli autori de “Gli occhi del cuore” di Boris a giocare a un due tre, stella! Siete in tanti perché così è minore la percentuale di responsabilità da dividere per un programma comico che non fa ridere? Orsù autori di Un due tre stella, svegliatevi. Vi ricordate quando Fiorello ha detto che Sabina Guzzanti non lo faceva più ridere in risposta al fatto che Sabina aveva detto che #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend la annoiava? Mica vorrete dare ragione a Fiorello? Sarebbe la vostra sconfitta più grande.

ps. Cara Sabina Guzzanti, oggi cercherò su internet gli spezzoni video che mi sono perso ieri. Chissà, magari sono tanto brillanti quanto esilaranti e mi fanno di rimpiangere di non aver superato l’addormentamento che mi ha provocato il programma fino a metà dell’intervista a Michael Moore.

6 risposte a "Un due tre stella: posso capire la ruggine di Sabina Guzzanti ma gli autori sono quelli de Gli Occhi del Cuore?"

  1. blue 18 marzo 2012 / 14:24

    nemmeno io l’ho vista
    c’era la trasmissione dedicata a marco biagi e mi son fermata lì…
    cercherò di vedere la prossima

    ciao akio, buona domenica

    • akio 18 marzo 2012 / 15:23

      bella la puntata di la storia siamo noi dedicata a marco biagi. ciao blue!

  2. viga1976 15 marzo 2012 / 10:27

    Le ragioni dell’aragosta era un notevole film e lei era anche molto brava.Mi sembra solo che al contrario del fratello,il superbo e grandissimo Corrado,lei è rimasta imprigonata in una personalissima e ripetitiva guerriglia anti berlusconiana.Nulla di male,quel guitto è stato qualcosa di tragico e comico per l’italia,ma se si volesse affrontare e predicare di politica si dovrebbe anche conoscere meglio la materia,che è assai complessa.Monti manvorato da Napolitano vuol dire avere una visione poco chiara delle cose,lui è un uomo di banche ed esecutore del volere delle potenze europee-germania in testa.
    Preferisco Corrado e Caterina

    • akio 15 marzo 2012 / 12:44

      ecco, il discorso delle voci di “dipendenza” di questo governo dalla logica delle grandi banche è un argomento di attualità che la satira dovrebbe colpire

  3. massenzio 15 marzo 2012 / 10:04

    Non l’ho visto, travolto un po’ dalla partita del Napoli (avevo l’ingrato compito di aggiornare mio figlio della situazione, alla fine ci ha vinto pure una ventina di € ma questo è il meno…) ed un po’ dal fatto di essere prevenuto: quando ho visto i promo e la riesumazione della sua mitica Moana, ho temuto fosse un po’ alla frutta. Leggo pareri contrastanti in giro, ma questo era scontato: a leggere i giornali, c’è chi è contro “a prescindere”, per motivi ideologici, e chi comunque bacia le acque su cui lei cammina. Cerco di recuperarla sul sito di La7, poi magari aspetto un paio di puntate per darti una opinione. Pare, dai commenti, che abbia recuperato uno strepitoso Frassica.

    • akio 15 marzo 2012 / 12:45

      sai quanto tengo alla tua opinione e la aspetto… anch’io conto di tornare con maggiore completezza su “un due tre stella” tanto la7d lo replicherà e la prossima puntata spero di resistere e vederla fino alla fine… certo se anche gli autori mi aiutassero a non cambiare canale…

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.