MasterChef Italia: la prima edizione ha mantenuto le promesse

Cari giudici e conduttori di Master Chef Italia Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, l’aspirante chef Spyros è “il primo MasterChef italiano”. Ha battuto Luisa e Ilenia nella serata finale del programma. MasterChef Italia è il secondo programma rivelazione di questo autunno televisivo dopo Ginnaste Vite Parallele trasmesso da Mtv. Tra i tanti pregi che il programma ha avuto c’è quello di essere stato programmato su una piccola emittente come Cielo alla quale ha dato la consapevolezza che la strada per sfidare le grandi emittenti è ancora lunga ma che quella intrapresa è la strada giusta. Per una volta mammaSky ha fatto un passo indietro e ha regalato al pubblico in chiaro, non un programma tratto dal suo usato sicuro, ma un programma in Prima Visione. La scelta si è rivelata giusta e dovrebbe far riflettere i grandi manager di Murdoch che sembrano tentennare nell’investire sul digitale terrestre a causa delle restrizioni normative che favoriscono i soliti noti. E’ con programmi come MasterChef che Cielo può sperare di erodere porzioni percentuali di ascolto ai soliti noti. Ho già scritto che secondo me il successo di MasterChef Italia è da centellinare. Tornando indietro alle mie prime impressioni dopo la prima puntata di settembre (su carotelevip.splinder.com, che riporto alla fine di questo post), oggi posso dirvi se le confermo o meno. L’anima talent-people-show ha prevalso su quella reality-people-show. Ed è stato un bene. Sarà invece inevitabile che si confermi la mia previsione di vedere una vagonata di ex concorrenti di MasterChef Italia sparsi nell’etere televisivo. E questo sarà un male. Cari giudici e conduttori di Master Chef Italia Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, il merito più grande del successo della prima edizione è il vostro perchè non avete esagerato con artificiosi protagonismi televisivi (i vostri protagonismi a me sono sembrati naturali, propri del vostro carattere e livello professionale). Vedrò con gusto le due puntate speciali che avete preparato per la tv delle feste (mercoledì 21 dicembre e mercoledì 28 dicembre). Per il bene del programma spero che la prima edizione di MasterChef Italia finisca con quelle due puntate, per ritrovarvi con il piacere dell’attesa a settembre 2012. Come potete immaginare la sfida più grande sarà quella di confermare ed eventualmente migliorare il successo di questo felice esordio. Per il momento vi dico solo bravi: potete rimanere nella cucina di MasterChef.

giovedì, settembre 22, 2011

L’antipasto di MasterChef Italia in attesa del piatto forte

Cari giudici di MasterChef Italia Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, non si può giudicare il vostro talent show culinario dalla prima puntata di ieri perché l’avete dedicata alla fase finale del casting. E’ stata una lunga, spesso noiosa, carrellata di concorrenti ai quali avete detto si o no. La prima impressione è che MasterChef avrà due anime: l’anima del talent-people-show e l’anima del reality-people-show. Dalla prima puntata è difficile capire quale sarà più funzionale al successo del programma. Di solito nei talent show si comincia dando più spazio alla parte reality-people-show per creare dei personaggi ai quali il pubblico si affeziona e poi mano a mano che il programma cresce viene dato più spazio alla parte talent-people-show. Ieri avete scelto i 40 aspiranti chef che si contenderanno il primo titolo di MasterChef Italia ed un montepremi di 100.000 euro in gettoni d’oro. I concorrenti non sono arrivati solo con gli attrezzi del mestiere e con la loro creatività culinaria. Al seguito avevano anche le famiglie e soprattutto le loro storie; tenere, difficili, commoventi, strampalate. Dietro a ciascuna storia, una persona pronta a diventare un personaggio nelle mani di buoni autori e conduttori tv. Un programma che , oltre ad uno chef, troverà e lancerà anche una serie di personaggi che probabilmente andranno ad intasare ulteriormente l’affollatissimo mondo delle cucine televisive. Per il momento tutti i concorrenti sono arrivati davanti a voi pregandovi (qualcuno scongiurandovi) di realizzare il loro sogno, di dar loro una possibilità, di far emergere il loro talento. Voi siete tre chef di livello stellare (tra stelle Michelin, Gambero Rosso e similari) e il successo del programma dipenderà dal modo in cui vi presterete a questo giochino televisivo. I grandi chef hanno una fama ammantata di fascino, mistero ed immagine che è facile da sostenere in una esposizione televisiva breve come un’intervista o una singola trasmissione. Molto più difficile sarà per voi rimanere i superchef Cracco, Barbieri e Bastianich senza incappare nella tentazione di diventare superpersonaggi-tv-chef (tu caro Joe Bastianich in pratica non ti salverai da questa condanna visto che hai già fatto parte della versione americana del programma e nella puntata di ieri si è vista la tua naturale predisposizione allo show televisivo). Cari giudici di MasterChef Italia Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, dipenderà molto da voi decidere quale anima del programma prevarrà tra quella del reality-people-show e quella del talent-people-show. Se la produzione deciderà di abusare dei vostri sguardi ai concorrenti, delle vostre espressioni durante l’assaggio dei piatti, dei vostri commenti sulle persone, al fine di creare il duello tra giudice e concorrente per produrre l’ennesima vagonata di personaggi-reality da spargere nell’etere televisivo, allora avrete fallito sia come conduttori televisivi che come chef. Se, come lasciate intendere, prevarrà la voglia di fare cultura culinaria allora MasterChef sarà un punto di riferimento televisivo del genere culinario perché dal punto di vista tecnico si vede già che è un programma molto ben confezionato (ottime riprese). Però voi mi insegnate che in un piatto la presentazione è importante ma sono altrettanto importanti la qualità degli ingredienti ed il gusto. MasterChef è un programma che andrà in onda in 12 prime serate (il mercoledì alle ore 21 su Cielo) + tutte le puntate in day time (tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, alle ore 13.00, con replica alle ore 19.00). Sarà inevitabile l’effetto Amici/XFactor. In tal senso il vostro compito è molto più difficile di una Maria De Filippi o di un Alessandro Cattelan (già Francesco Facchinetti). Loro vogliono solo fare uno show televisivo e lanciare qualche talento per un po’. Voi avete l’ambizione di fare cultura, come ha detto (accompagnando la frase con uno sguardo alla Scamarcio) Carlo Cracco alla concorrente che proponeva una cucina fashion: “La cucina non è fashion. La cucina è cultura”. Vedremo. Intanto ieri avete fatto prevalentemente televisione-reality-people e nemmeno tanto gustosa.

(da carotelevip.splinder.com di giovedì, settembre 22, 2011)

Annunci

4 risposte a "MasterChef Italia: la prima edizione ha mantenuto le promesse"

  1. akio 8 dicembre 2011 / 13:03

    ricevo e pubblico il comunicato stampa “trionfale” di Cielo

    SPYROS E’ IL VINCITORE DELLA PRIMA EDIZIONE DI MASTERCHEF ITALIA

    Record assoluto di ascolti per la puntata finale: sfiorato il 3% di share Il 21 e il 28 dicembre in prima serata su Cielo (DTT 26 e Sky 126) due puntate speciali del talent show cult della stagione televisiva autunnale
    E’ Spyros Theodoridis il primo MasterChef d’Italia, incoronato nella puntata finale di MASTERCHEFITALIA in onda ieri su CIELO (DTT 26 e Sky 126), che ha fatto registrare un vero e proprio record di ascolti sfiorando il 3% di share, un risultato senza precedenti il canale free di News Corp.
    Masterchef ha ottenuto infatti uno share medio di 2,60% e con 702.732 telespettatori. Il primo episodio che ha portato alla prima eliminazione di Ilenia è stato seguito da 660.470 con uno share del 2,32%, mentre il secondo episodio, con la sfida finale tra Luisa e Spyros, ha raggiunto il 2,87% di share con 744.994 spettatori.
    Spyros, il giovane impiegato di Modena di origine greca, ha messo d’accordo la giuria composta da Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, avendo la meglio su Ilenia e Luisa e aggiudicandosi il premio finale di 100.000 euro e la pubblicazione di un libro (edito da RCS Rizzoli) con le sue ricette originali. Una serata ricca di emozioni che ha visto per la prima volta riuniti in studio tutti i 18 concorrenti della prima edizione di MasterChef e i parenti dei finalisti. A celebrare la vittoria con Spyros la sorella venuta direttamente dalla Grecia e il fidanzato Marco con il quale convive da 14 anni.
    MasterChef torna su Cielo mercoledì 21 e mercoledì 28 dicembre alle 21.00 con due puntate speciali per scoprire tutti i segreti della prima edizione. Tanti i contenuti esclusivi che verranno proposti a partire dai casting dello show che hanno visto la partecipazione di oltre 6mila aspiranti chef provenienti da tutta Italia. Scopriremo come è cambiata la vita di Alberico, Danny, Federico, Ilenia, Imma, Luisa e Spyros da quel primo piatto portato davanti ai giudici di MasterChef. Inoltre incontreremo i tre giudici nel loro ambiente di lavoro – Carlo Cracco nel suo ristorante di Milano, Bruno Barbieri a Londra alle prese con la prossima apertura del Cotidie e Joe Bastianich in uno dei suoi locali a New York – per ripercorrere insieme i momenti salienti e i retroscena del programma e raccontarci le motivazioni che hanno portato alla vittoria di Spyros.

  2. akio 8 dicembre 2011 / 10:48

    ahahah! si cracco molto ultrapiacione! però ho apprezzato che i due chef stellati (bastianich è ristoratore e produttore di vini oltre che cultore della materia) abbiano rischiato facendo tv in quel modo. si avranno il loro ritorno in termini di libri di ricette venduti ma insomma mi sembra che entrambi già volassero alto. e poi in questo mare di munnezza televisiva diciamo che ci possono stare a testa alta. ciao

  3. viga1976 8 dicembre 2011 / 10:36

    ho visto due puntate,non male.Cracco ultrapiacione ,devo dire che è un po’ il mio mito!^_^

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.