Checco Zalone è caduto dalle nubi ed ha battuto forte la testa: vuole fare l’imitazione di Michele Misseri

Caro Checco Zalone, ieri ho sperato che fosse solo una pessima trovata pubblicitaria la notizia che nel tuo spettacolo Resto umile world show (in onda il 2 e il 9 dicembre prossimi su Canale 5) ti esibirai nella imitazione di Michele Misseri. Invece sei stato proprio tu a confermare che Misseri: “Sarà presente in veste di concorrente di Cotto e Mangiato che cambia idea ogni due secondi sugli ingredienti, senza alcun riferimento al fatto delittuoso, ma come pretesto per fare satira sociale sulla tv…. La gag durerà 5 minuti. E’ stata una scelta coraggiosa da parte mia, ma eliminando ogni riferimento al delitto (quello di Avetrana, ndr), si è giunti alla spettacolarizzazione del personaggio di Michele. Mi sento meno ipocrita di molti altri che su questa triste vicenda ci marciano ormai da tempo” (da tmnews.it e da tgcom24.mediaset.it). Caro Checco Zalone, nessuna motivazione di satira sulla pessima tv che da un anno e mezzo parla del delitto di Sarah Scazzi, può giustificare la decisione di spettacolarizzare in forma comica una persona che si autoaccusa dell’omicidio della nipote di 15 anni e che è stato rinviato a giudizio per l’occultamento del suo cadavere. Metterlo nella cucina di Cotto e Mangiato? Cinque minuti ad ascoltare le tue battute nei suoi panni? Nessun riferimento al fatto delittuoso? E tu saresti quello che è rimasto umile? Ma quando sei caduto dalle nubi hai battuto forte la testa? Il successo ingiustificato del tuo film dello scorso anno deve averti obnubilato le sinapsi. Non c’è niente di più presuntuoso di pensare di spettacolarizzare in forma comica Michele Misseri. Ho letto la ricchissima lista degli ospiti che avrai e questo aggrava la tua scelta: che bisogno c’è di proporre una cosa del genere? Proprio in questi giorni il giudice per le udienze preliminari di Taranto ha disposto misure ancora più restrittive riguardo l’obbligo di firma di Misseri (molto probabilmente proprio per impedirgli di partecipare alle trasmissioni televisive) e tu che fai, gli fai la parodia in prima serata su Canale 5? Caro Checco Zalone, ripensaci, non lo fare. Non macchiare la tua immagine di comico che dice un sacco di parolacce con una parodia della quale è brutto solo pensare che qualcuno l’abbia potuta pensare. Ti sei detto preoccupato perché andrai in onda di venerdì ed il tuo pubblico, fatto prevalentemente di giovani, il venerdì sera esce. Mi auguro che lo faccia in massa e che, in quei 5 minuti in cui sarai Checco-Cotto e Mangiato-Misseri, i loro genitori e nonni rivolgano allo schermo tutto il campionario di parolacce che hai detto e dirai nei tuoi spettacoli. Caro Checco Zalone, dopo il successo di Fiorello su Rai 1 è difficile per chiunque andare in onda su Canale 5 con un one-man-show e rischiare di fare meno di 10 milioni di telespettatori, quindi continuo a sperare che si tratti solo di una pessima trovata pubblicitaria per attirare l’attenzione sul tuo show. Altrimenti sarà solo pessima tv.

Pubblicità

11 risposte a "Checco Zalone è caduto dalle nubi ed ha battuto forte la testa: vuole fare l’imitazione di Michele Misseri"

  1. viga1976 1 dicembre 2011 / 07:15

    e poi caro luca,ma ti pare una gag degna di un comico campione di incassi
    come te?Un genio scorretto,irriverente come te,quella di Misseri che in cucina-dicasi cucina- continua a cambiare ingredienti alle ricette di cotto e mangiato-dicasi cotto e mangiato-quanto tempo della tua vita ci hai messo per buttare giù un’ideuzza piccola piccola,conformista,convenzionale,debole,sciatta come questa?Ti pare che questa possa essere letta come critica o come un lieve,timido,inconsistente sberleffo?Guarda che al massimo sei un battutaro canterino,ma proprio volendo essere larghi di manica!Nemmeno sei
    realmente capace di sconvolgere e stupire con la tua comicità,che nel
    bar di fianco a me ce ne sono mille di zeloni manco fossi un numero unico.
    Insomma goditi il successo fino a quando ce l’hai,ma stai schiscio va!

    • akio 1 dicembre 2011 / 08:07

      io dico tu già hai la caratura artistica di un Checco Zalone ma accontentati di essere una caricatura di artista e non ti avventurare nell’analisi del concetto di concettualizzazione

  2. tecla 30 novembre 2011 / 21:24

    Cosa dire? Imbarazzante e vergognoso.

    • akio 1 dicembre 2011 / 06:48

      temo che la speranza di un ripensamento sia inutile. il programma da quello che ho capito è registrato e non in diretta certo potrebbero sempre togliere quei 5 minuti ma ci vorrebbe una illuminazione dirigenziale di canale 5…

  3. yetbutaname 30 novembre 2011 / 11:10

    lo sapete che il televisore s’impolvera meno da spento?
    ciao

    • akio 30 novembre 2011 / 12:28

      yet! è vero è un effetto elettrostatico… ma credo che anche da spento la polvere venga comunque accumulata dagli apparecchi elettronici… rimane il fatto che la tv spenta fa meno danni all’impolverimento del nostro cervello…. ahahaha… “impolverimento” mi dovete dare atto che non è male….

  4. viga1976 30 novembre 2011 / 10:51

    la pochezza con le gambe,anche questo non è male come titolo del programma,ma non tanto per questa gag degna del personaggio,ma perchè in Italia di Luca Medici ne abbiamo tantissimi.Si stimano tanto?Bè,io stimo moltissimo il mio telecomando,ogni volta che lo vedo..zac,cambia canale!^_^

    • akio 30 novembre 2011 / 10:55

      si la sua rappresentatività non è circoscritta, ahimè.

  5. Massenzio 30 novembre 2011 / 10:44

    Non ho parole….condivido in pieno il tuo pensiero.

    • akio 30 novembre 2011 / 10:53

      io certe volte penso proprio che la gente che fa tv non si rende conto di superare il senso della misura. in più tu una cosa del genere me la vuoi spacciare come critica sociale alla tv che specula su queste cose? altro che presunzione. questa è faccia tosta e mi trattengo.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.