Rai 1, Estate in Diretta: la co-conduttrice Roberta Capua e l’ospite Jasmine Carrisi che “non ha bisogno di presentazioni”.

My Next Guest Needs No Introduction with David Letterman è il titolo del programma di Netflix che dal 2018 ad oggi ha ospitato nomi come Barack Obama, George Clooney, Robert Downey Jr., Dave Chappelle, Kim Kardashian, Kanye West, Jay Z, Cardi B, Billie Eilish, Tina Fey e Ryan Reynolds.

In televisione i conduttori usano introdurre un ospite dicendo che “non ha bisogno di presentazioni”. Inutile dire che tale certificazione dovrebbe rispondere al criterio più ampio di oggettività.

Purtroppo nella televisione di oggi si fa ricorso quotidianamente ad una quantità di ospiti per i quali non sempre mi sembra si possa dire che il presentarli meriti introduzioni così celebrative.

Ieri ad esempio, la co-conduttrice di Estate in Diretta su Rai 1 Roberta Capua ha ospitato Jasmine Carrisi, ovvero la figlia di Al Bano Carrisi e Loredana Lecciso, introducendola con quella frase così importante: “Naturalmente non ha bisogno di presentazioni”.

Non sono in grado di stabilire se per il pubblico del pomeriggio estivo di Rai 1 la giovane Jasmine Carrisi abbia bisogno di presentazioni che vadano oltre la scritta in sovraimpressione “Jasmine Carrisi: tutti i sogni della figlia di Al Bano”.

Quello che so è che nella mia scala di valutazione una conduttrice non dovrebbe usare la frase “non ha bisogno di presentazioni” per una giovanissima figlia d’arte che ancora non ha dimostrato di avere né l’arte e né una parte nel mondo dello spettacolo.

La colpa di chi per il secondo anno consecutivo ha messo Roberta Capua alla co-conduzione di Estate in Diretta è molto più grave però.

Sì perché questa “grandeur” nel presentare qualsiasi personaggio che si ospita è ormai una regola anche in Rai, evidentemente alimentata dagli autori e accettata dai responsabili dei programmi.

Una Rai che riempie i contenitori estivi dei daytime di Rai 1 con decine e decine di ospiti, molti dei quali facevano i prezzemoli nei tanti spazi che fino ad un anno fa aveva Barbara D’Urso su Canale 5. Un esercito di ospiti spesso sostenuti da manager più o meno influenti che riescono a piazzarli in TV come se fossero indispensabili. E a quanto pare per Rai 1 lo sono. Questa è la Rai, oggi.

Cara Roberta Capua, dopo una così significativa presentazione che secondo te non aveva bisogno di presentazioni, viene meno ogni più piccola speranza che io possa considerare indispensabili le tue conduzioni in Rai.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.