Anche d’estate, i pomeriggi di Rai 1 sono una tragedia continua

Cara Eleonora Daniele, se esiste un programma per il quale sei adatta, di certo non è Estate in diretta di Rai 1. Le tue conduzioni non si sono mai distinte per una solare ed istintiva simpatia e Estate in diretta non sembra proprio essere nelle tue già poche corde.

L’impostazione è pressoché la stessa della invernale La vita in diretta, e punta molto sui casi di cronaca nera che ti richiedono un indurimento della mascella tale da rendere la tua espressione più glaciale di quella che hai di tuo.

E’ estate ma ad Estate in diretta non sembra perché le tenebre della cronaca nera oscurano qualsiasi tentativo di solarità. Ieri il telespettatore che si fosse fatto ingannare dal titolo del programma, avrebbe avuto una profonda delusione. E’ stato un inizio di trasmissione che nemmeno il Dario Argento dei tempo d’oro avrebbe potuto scalettare: la tragedia di 30 immigrati morti su un barcone, le “novità” sull’arresto del presunto assassino di Yara Gambirasio e la condanna degli imputati al processo sulle baby squillo dei Parioli. Ora, tu mi dirai che tre argomenti del genere messi in fila non danno alcun margine al conduttore per essere solare.
Certo, un conduttore però deve avere il quid per riuscire a trattare i tre argomenti con sfumature comunicative differenti. Deve essere in grado di graduare la gravità dei tre fatti in base alla gerarchia dei tempi e dell’attualità che le tre notizie hanno. Il conduttore non può avere sempre lo stesso tono, la stessa espressione e lo stesso approccio drammatico su tre fatti la cui drammaticità dal punto di vista informativo dovrebbe essere affrontata pensando alle differenti fasi che le tre notizie stanno vivendo. Liquidare la notizia principale, quella dei 30 immigrati morti, coprendola con un collegamento (poco funzionante) con l’inviato di Rai News 24, per buttarsi a pesce prima possibile sulla sentenza baby squillo e l’omicidio di Yara, è una scelta ovviamente legata agli ascolti.
Si, la notizia della sentenza sulle baby squillo era una breaking news appena giunta in redazione ma tu l’hai resa piatta e lenta con la lunghissima lettura delle notizie di agenzia mentre la regia, pensando di aiutarti non mostrandoti mentre leggevi, mandava immagini di repertorio di decine e decine di ragazze in minigonna inquadrate dalla vita in giù. Nulla cambia sotto il cielo dei solari pomeriggi estivi di Rai 1 rispetto a quelli del buio inverno di Rai 1: la cronaca nerissima continua ad essere la calamita per attirare spettatori. Il problema è che ci vorrebbe una conduttrice in grado di cambiare passo tra una notizia e l’altra, di entrarci dentro con delle sfumature nel racconto tali da dosare i livelli di drammaticità in funzione della loro attualità. Guardando la tua conduzione di Estate in diretta di ieri  a me è sembrato che Yara fosse morta ieri e che lo scandalo baby squillo fosse esploso ieri, esattamente come i 30 immigrati morti, che invece sono sul serio morti l’altro ieri.
Cara Eleonora Daniele, si lo so che Estate in diretta non la conduci da sola. Accanto a te c’è un co-conduttore barbutissimo a me “non pervenuto”, Federico Quaranta: non riuscirebbe a bucare il video nemmeno se andasse in onda per 24 ore di seguito a reti Rai e Mediaset unificate, visto che la sua presenza in video fa lo stesso effetto del cartello “Ci scusiamo per l’interruzione, le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile”. A peggiorare il tutto c’è il tuo eterno problema delle occhiaie incancellabili che ti danno un’espressione perennemente triste anche le rarissime volte che ti ho visto sorridere. Finché conducevi Uno Mattina, ci poteva stare questa “sporcatura” estetica (televisivamente parlando). Anzi, quel contesto ti conferiva un’aria di verità che poteva indurre il telespettatore a dire “poverina, si alza presto per condurre Uno Mattina, chiunque avrebbe le occhiaie!”. Ma nei pomeriggi estivi il telespettatore si aspetta di vedere un po’ di relax anche sul volto di una conduttrice tv che invece legge i referti autoptici del cadavere del giorno con la mascella indurita e l’aggravante delle occhiaie; che comunque sono l’unica cosa che si può migliorare del programma Estate in diretta, basta trovare una crema migliore.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: