Caterina Balivo e la marchesa di Pechino Express: i loro libri tutorial in una vetrina da brividi culturali

Cara Caterina Balivo, per te deve essere motivo di orgoglio vedere che un programma come Detto fatto ha prodotto anche una serie di libri tutorial: Detto fatto – Il look giorno per giorno, Detto fatto – La casa stanza per stanza, Detto fatto – La cucina ricetta per ricetta (Rizzoli – Rai Eri editore).

Dunque il progetto non solo va avanti ma si sviluppa nonostante per voi sia un trionfo quando fate l’8% di share, mentre in media vivacchiate ben al di sotto la soglia di sopravvivenza per un qualsiasi altro programma che andasse in onda a quell’ora su Rai 2.

Se il direttore di rete Angelo Teodoli ha deciso che dovete sopravvivere chi sono io per domandarmi se ne vale la pena? Sono solo un abbonato Rai che di bocconi amari ne manda giù talmente tanti che uno più, uno meno, stà a guardà a chi la Balivo fa lo shampoo. Cara Caterina Balivo, per te deve essere motivo di ulteriore orgoglio anche quando una temeraria libreria, pur di vendere qualche libro, osa fare una vetrina con i tuoi tre libri tratti dai tutorial di Detto fatto e li affianca all’opera della marchesa di Pechino Express. Anche lei, Daniela del Secco d’Aragona, ha scritto un libro (insieme a Gaia De Pascale) che dal titolo si annuncia come un signor tutorial: “Come diventare marchesa ed esserlo in tutte le occasioni della vita” (Vallardi editore). Già perché, mentre tu ti sprechi ad insegnare come si cucina, ci si rifà il look e si sistema la casa, la marchesa di Pechino Express si adopera per far diventare marchese le sue lettrici (che Detto FattoPechino Express siano due programmi di Rai 2 non è un dettaglio). Entrambe avete ricevuto l’importante riconoscimento di essere ospitate al Salone del Libro di Torino 2014. Tu te ne sei vantata sul tuo blog ufficiale Caterina’s secrets “Che bellooooo! Il mio primo Salone del Libro e il primo cooking show della mia vita” e hai arricchito il post anche con delle foto marchiate “caterinabalivo.com” per paura che qualcuno in rete se ne possa appropriare (ma chi te le tocca!). A dire il vero, la marchesa di Pechino Express non è stata invitata nei padiglioni della fiera ma nel “Salone off”, ovvero la miriade di presentazioni organizzate dalle circoscrizioni cittadine in occasione del Salone del Libro. Evidentemente l’editore Rizzoli-Rai Eri ha molto più peso di Vallardi, altrimenti non mi spiego una scelta del genere, visto che il tutorial della marchesa di Pechino Express è molto più utile.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: