Carlo Conti e il sorbetto da premio nobel

Caro Carlo Conti, fare il testimonial del sorbetto Gran Soleil della Ferrero può essere di buon auspicio per una tua futura conduzione del Festival di Sanremo. Questo sorbetto è stato uno degli sponsor principali dell’edizione del Festival condotta da Antonella Clerici. Ora arrivi tu a sostituirla come testimonial del sorbetto che aiuta la digestione. La Rai, anche per la conduzione del Festival di Sanremo 2014 ha scelto Fabio Fazio, ma tu stai lì imperterrito in attesa, da così tanti anni, e non saranno certo 4/5 anni in più a farti perdere la speranza di coronare il sogno di ogni conduttore televisivo. Tra l’altro ora puoi contare su scorte abbondanti di sorbetto digestivo per digerire l’attesa. Essere chiamato a fare da testimonial al sorbetto più famoso d’Italia è la conferma che la tua popolarità è inalterata e ti concedi con grande generosità recitativa per esaltare la bontà e la qualità degli ingredienti di questo sorbetto industriale.

Un prodotto che ti piace così tanto che il tuo volto sfodera sorrisi paragonabili a quelli di quando hai ospitato Jennifer Beals a I migliori anni. Al regista hai regalato espressioni entusiastiche al punto che in alcuni fotogrammi sembri fulminato sulla via del sorbetto digestivo. E poi hai sposato con convinzione il testo preparato per te dai creativi:
“Ferrero non scherza. I suoi esperti selezionano solo limoni del mediterraneo e solo di primo raccolto . Gran Soleil è preparato con frutta scelta e yogurt magro. Per un piacere più fresco, vellutato, senza coloranti né conservanti. Insomma è unico. Per me è da Premio Nobel! Ferrero Gran Soleil il tuo fine pasto diventa speciale”.
Caro Carlo Conti, non metto in dubbio i tuoi gusti in fatto di dolci industriali; ognuno può assegnare il Premio Nobel al dolce surgelato che gli pare. Magari però ci saranno dei telespettatori de L’Eredità (così attenti alle parole) che riterranno esagerata l’assegnazione di un tale riconoscimento, anche se espressa da un testimonial televisivo in evidente stato di beatitudine determinato dall’assaggio del gustoso sorbetto. Caro Carlo Conti, la spiegazione che mi sono dato riguardo all’entusiasmo evidenziato da quei fotogrammi da “fulminato” sulla via del sorbetto digestivo surgelato, è che in te c’è la grande speranza che il tuo ruolo di testimonial del sorbetto abbia successo e continui ancora per molto. No, non credo che tu lo faccia per il contratto pubblicitario. Credo che la tua speranza sia di arrivare, finalmente, un giorno, ad essere il conduttore del Festival di Sanremo e, quando si verificherà questo tormentone Rai, avrai bisogno di uno sponsor solido e nazional popolare che acquisti gli spazi pubblicitari all’interno del Festival, forte di avere il conduttore come testimonial. E’ già successo con Antonella Clerici e, chissà, un giorno quel vecchio tormentone Rai potrebbe diventare realtà portando Carlo Conti, il conduttore Rai di maggior successo, sul palcoscenico dell’Ariston come conduttore del Festival.

Annunci

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.