Se stasera sono qui: un buon programma che non ti inchioda alla poltrona

Cara Teresa Mannino, Se stasera sono qui (il mercoledì alle 21.10 su La7) non è un programma che ti inchioda alla poltrona. Se ci capiti al momento giusto magari ti fermi per il tempo di un monologo ma poi inevitabilmente ti fai un giro dei canali per vedere se c’è qualcosa che non ha il ritmo di una seduta parlamentare. Ieri ad esempio avrei tanto voluto ascoltare il tema importante del monologo di Giorgio Pasotti (una lettera di un padre ad un figlio) ma ha fatto una introduzione così lenta e lunga che ancora devo capire com’è che mi sono ritrovato su TgCom24 a vedere la breaking news di Alessandro Sallusti condannato a 14 mesi di carcere. Se stasera sono qui è un talk show a tema libero e la predisposizione all’ascolto di tanti “professori” dipende molto dall’umore del telespettatore.

Se hai avuto una giornata positiva sei ben disposto ad ascoltare gli interventi interessanti di Ilaria Capua sui tre dogmi della ricerca scientifica e di Sara Zambotti sui riti e i rituali del consumismo. Se hai avuto una giornata negativa, magari alle prese con la burocrazia o qualche discussione lavorativa con un raccomandato, sei molto meno ben disposto ad ascoltare Flavio Insinna che snocciola pregi e difetti degli italiani per invitarci a fare un esame di coscienza individuale e non puntare sempre il dito della responsabilità verso gli altri. Finora io vi ho seguito così, con il telecomando carico e puntato. Eppure trovo gradevoli i balletti di “Non è Shangai” (il corpo di ballo italo-cinese con il ballerino Tsu che coinvolgi in piccoli sketch), gli interventi di Andrea Scanzi e le cover di Jessica (la cantante di XFactor, ora con il pancione che condivide con il compagno Morgan). Però mi capita troppo spesso di soffrire dell’effetto Fazio-Saviano. Il primo difetto che attribuisco al duo Fazio-Saviano è quello di aver dato la loro impronta forte ai “programmi della parola”. Se da un lato il loro successo ha rilanciato il talk show senza i politici protagonisti, dall’altro ha marchiato e inflazionato il genere. Il fatto che stiano per tornare con Che tempo che fa del Lunedì aumenta in me la voglia di rigetto e questa si trasferisce anche sui programmi che me li ricordano. Per tua fortuna, Se stasera sono qui è un programma televisivo che si presta bene ad essere rivisto in pillole su internet. Uno va sul sito sceglie i video tra “Comici”, “Monologhi”, “Ospiti” “Non è Shangai” e vi dedica quel tanto che basta. Cara Teresa Mannino, Se stasera sono qui è il programma giusto se hai deciso di cominciare l’auto-sdoganamento dalla immagine di Zelig e Zelig Off, anche se, la buona conduzione di una puntata viene annullata dai tuoi spot telefonici con Raoul Bova che sono brutti almeno quanto quelli di Paola Cortellesi, Geppi Cucciari e Sabrina Ferilli. Cara Teresa Mannino, riflettendoci meglio un motivo ce l’ho per fermarmi un po’ di più a vedere Se stasera sono qui. Sono curioso di seguire le evoluzioni del tuo look con cui ti stanno trasformando in una femme fatale. Proprio come per Geppi Cucciari ed Arisa, i truccatori, parrucchieri e costumisti televisivi, ti stanno trasformando in “modella” e ad ogni puntata del programma aggiungono quel tocco di glamour elegante che fa dire al telespettatore “la vedi la Mannino come sta bene stasera!”. Tu ne sei consapevole e mentre gli ospiti fanno i monologhi, ti esibisci in piani di ascolto intensissimi (anche grazie all’occhiale da intellettuale); si però dopo che ne hai visto uno l’hai visti tutti e quindi non è poi questo gran motivo per seguire la trasmissione di filato dall’inizio alla fine.

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.