La7, dopo i fuochi d’artificio a salve, tutto tace

Caro direttore di La7 Paolo Ruffini, un anno fa La7 era l’emittente televisiva di cui tutti parlavano perché era attivissima nella campagna acquisti dei televip che non trovavano più spazio in Rai, compreso te. Serena Dandini a La7! Sabina Guzzanti a La7! Corrado Formigli a La7! Paolo Ruffini a La7! Un programma di Fazio e Saviano a La7! Michele Santoro non trova l’accordo con La7! Una campagna acquisti arricchita anche dall’arrivo di una delle punte di diamante di Mediaset, quella Benedetta Parodi che ai fornelli avrebbe dovuto far diventare La7 l’emittente più amata dal pubblico di mezzogiorno e dintorni. Tra questi grandi nomi solo Corrado Formigli e la coppia Fazio-Saviano non hanno deluso le aspettative. A distanza di un anno tutto è cambiato. Il telemercato non vi vede tra le tv protagoniste, anzi c’è una grande incertezza sul futuro dell’emittente che sarebbe in vendita già da alcuni mesi ma, ad oggi, nessuno se l’è comprata. Le indiscrezioni sui palinsesti lasciano intravedere un dietro-front rispetto alla stagione che si sta concludendo. Pare che non confermerete The Show Must Go Off di Serena Dandini e nemmeno Un Due Tre Stella di Sabina Guzzanti. Perfino G’ Day di Geppi Cucciari (che pur non brillando negli ascolti ha riscosso consensi di critica) sarebbe a rischio per fare spazio ad un programma condotto da Cristina Parodi (nei giorni scorsi Geppi Cucciari ha dichiarato che a lei non risulta la chiusura di G’Day). Caro direttore di La7 Paolo Ruffini, si, l’ho detto che avete ingaggiato Cristina Parodi. Anzi te lo strillo come si faceva l’anno scorso: Cristina Parodi a La7! A me non sembra un grande acquisto, non è il Messi che cambia il volto alla tua squadra. C’è in ballo la solita tiritera su un possibile accordo con Michele Santoro ma io fino a che non lo vedo in onda con il marchietto La7 in basso a destra non ci credo. Caro direttore di La7 Paolo Ruffini, non ho dimenticato il direttore del TgLa7 Enrico Mentana. Lui per qualche mese ha giocato alla Messi ed ha ottenuto grandi risultati di ascolto. Ora però si è stabilizzato e infatti sono mesi e mesi che nel suo monologone pre-tg non si vanta degli ascolti ringraziando il pubblico. In quanto al gioco, sembra aver messo da parte la voglia di fare il Messi per calarsi nei più tranquilli panni di Pirlo. Caro direttore di La7 Paolo Ruffini, è evidente che i fuochi d’artificio quest’anno non li state facendo perché se è vero che l’emittente è in vendita siete paralizzati sul telemercato fino a quando non si avranno certezze sulla proprietà. Sai bene che questo significa dover rinunciare anche per il prossimo anno a coltivare il sogno di gloria di valicare la soglia del 3%-5% di share alla quale siete inchiodati. Ma tanto la prossima stagione televisiva non è importante dal punto di vista dell’offerta perché sarà una stagione televisiva fortemente segnata dalle elezioni politiche che si terranno in primavera. Chissà quindi che la Telecom Italia non faccia il sacrificio di tenersi La7 ancora per un anno; è un anno così importante. I telespettatori di La7 si accontenteranno dei Menù di Benedetta, dell’ Ispettore Barnaby, di Mentana e della verissima Cristina Parodi. Come si dice per gli ingredienti in cucina sarà una La7 q.b. (quanto basta).

4 risposte a "La7, dopo i fuochi d’artificio a salve, tutto tace"

    • akio 24 giugno 2012 / 11:07

      io direi che è significativo riguardo alla crisi della tv generalista che senza idee non riesce ad aggiornarsi ai tempi social…

  1. viga1976 22 giugno 2012 / 10:04

    sai dire a una rete in difficoltà:raga,abbiamo cristina parodi,è come dire a una squadra in difficoltà:ehi raga ho comprato Palacio,(o zeman..perchè anche voi!)

    • akio 24 giugno 2012 / 11:08

      lo sai come la penso meglio finire in b cn zeman che vincere lo scudetto con conte e buffon

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.