The Apprentice: Briatore fa se stesso e funziona. Il cast e le prove, no.

Caro Flavio Briatore, le prime due puntate di The Apprentice (il martedì alle ore 21 su Cielo Tv canale 26 digitale terrestre e Sky 126) hanno mostrato tutti i limiti di questo format. Ha lo stesso pathos narrativo dell’intervista di Emilio Fede ad Elisabetta Gregoraci che stava per sposare Flavio Briatore. Il cast è molto più che l’anello debole del programma; è inadeguato allo standard manageriale che ti proponevi di scovare ma te ne sei accorto solo dopo la prima prova quando hai pronunciato la sentenza “Dovrei cacciarvi tutti!” che avrebbe dovuto farti alzare e non continuare la registrazione del programma. Questi concorrenti li avete scelti tra 5000 aspiranti manager? Allora l’Italia non ha proprio speranze di crescita. Caro Flavio Briatore, nonostante tu abbia ribadito di non essere un attore e nemmeno un presentatore, sei andato avanti con lo show perché sai che la mediocrità in un reality-game show paga. Si perché l’effetto da casa è quello di vedere i concorrenti della Corrida che provano a fare “i Briatore”. Sono goffi, superficiali, banali, incerti, indecisi, incapaci di organizzare un minimo di strategia anche per compiere la missione di acquistare sette pescetti al mercato o un paio di gemelli di madreperla. Le prove ridicole scelte per mostraci le loro capacità manageriali sono una via di mezzo tra una caccia al tesoro per liceali figli di papà e un gioco da società dei magnaccioni di euro, di papà. Il cast di aspiranti manager è in tutto simile al cast delle ultime edizioni del Grande fratello. C’è la smorfiosetta che si crede una grande furba quando al momento di contrattare i prezzi fa le faccette e dice “ce lo fa lo sconto che siamo delle belle ragazze!”. C’è il “leader” che manda avanti gli altri e al momento di portare al tuo cospetto il più incapace del gruppo, lo salva; chissà forse lo ritiene alla sua altezza. C’è la peperina bonazza che entra subito in conflitto con te e che non frena i suoi impulsi polemici davanti ai tuoi ripetuti sguardi fulminanti e finisce inevitabilmente per essere cacciata dall’Eden di Flavio. C’è la imbambolata a cui consigli di comprarsi una sveglia. Ci sono una serie di professionisti di vari settori, nei quali saranno bravissimi, ma le cui reali capacità sono avvolte in un mistero alla Voyager, ovvero, le scopriremo nelle prossime puntate? Mi sembra difficile. Caro Flavio Briatore, tu dici che The Apprentice non è un programma televisivo ma un colloquio di lavoro. Sarà, ma per me The Apprentice è televisione; la televisione di oggi. Un format banale e noioso che cerca di creare dei personaggi televisivi usa e getta per una decina di puntate da spezzettare in tante salse e riproporre in replica in differenti orari. Un reality-game show come se ne vedono ormai in ogni rete a tutte le ore. L’unico elemento che sostiene e caratterizza The Apprentice sei tu. Tu che con autorità sguaini il braccio per dire “Sei fuori!”. Tu che usi come aggettivi qualificativi le due o tre parolacce del vocabolario di base di chi vuole mostrare che si è fatto da solo venendo dal basso. Tu che dici “Non avete capito il concetto di lusso”. Caro Flavio Briatore, non sottovalutarti, facendo te stesso sei proprio il presentatore e l’attore giusto per la televisione di oggi.

5 risposte a "The Apprentice: Briatore fa se stesso e funziona. Il cast e le prove, no."

  1. squirtallegra 1 ottobre 2012 / 09:03

    C’è un gran parlare di questo programma, anche noi lo abbiamo fatto, cercando le parole giuste, cercando di farcele uscire di bocca… per fortuna tanta gente la pensa come noi analizzandolo con sguardo critico

  2. lacygauthierandmignonpicot 19 settembre 2012 / 10:54

    Analisi perfetta! E cmq io ho la netta sensazione di averli già visti alcuni di loro in tv..parlo del leader della seconda prova, della cassiera della seconda prova e anche della disegnatrice di gioielli…e giusto lei ha scelto quella fetecchia di gemelli…ma
    Che vergogna!!!

Rispondi a squirtallegra Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.