Solo il direttore di Rai 2 può sapere cosa significa trasmettere l’Isola dei Famosi 9

Caro direttore di Rai 2 Pasquale D’Alessandro, solo tu puoi sapere che cosa si prova a passare da direttore di Rai 5 a direttore di Rai 2; dalla diretta dell’inaugurazione del Teatro alla Scala all’Isola dei famosi 9. Ieri, per mero errore, sono capitato sul tuo canale durante la striscia quotidiana dell’Isola. E’ stata un’esperienza terrificante: Flavia Vento e Valeria Marini che litigavano. Non ce l’ho fatta ad ascoltare quello che si dicevano e, come faccio nei casi in cui la tv mi sembra assurda, ho tolto l’audio. Vedere per qualche minuto i naufraghi dell’Isola dei famosi 9 senza l’audio è un’esperienza unica. Cecchi Paone, Malgioglio, Rubicondi, il mago Otelma, sembrano personaggi dei Flinstones e speri che da un momento all’altro qualcuno usi la clava su di loro. Uno spettacolo televisivo capace di mostrare contrasti visivi sbalorditivi: si passa da Apicella in canottiera ad Aida Yespica in perizoma. Togliere l’audio mi ha salvato dai commenti sul caso della settimana: Cristiano Malgioglio che ha rimproverato il conduttore Nicola Savino perché non lo ha difeso dagli attacchi personali che gli ha rivolto Mariano Apicella come invece avrebbe fatto Simona Ventura. Non ho ascoltato dalla squillante voce di Flavia Vento i motivi che l’hanno indotta a lasciare l’Isola; senza l’audio mi fa tanta tenerezza. Caro direttore di Rai 2 Pasquale D’Alessandro, quando hai accettato di lasciare la direzione di uno dei migliori canali Rai per assumere la direzione di Rai 2 sapevi che avresti assunto anche la responsabilità di spettacoli televisivi di altro genere e livello. Solo tu puoi sapere cosa provi nel vedere il marchietto di una rete da te diretta in sovraimpressione su una trasmissione come l’Isola dei famosi 9. Solo tu puoi sapere perché hai accettato di entrare nel club ristretto dei direttori di rete che hanno messo la loro firma sul reality dei vip naufraghi. Un club ristretto in cui occupi l’ultimo posto. Essere il direttore di rete che ha trasmesso l’Isola dei famosi 9 è molto meno gratificante (e giustificabile) rispetto ad essere il direttore di rete che ha trasmesso le prime due/tre edizioni. Oggi tu incassi solo gli aspetti negativi di un programma usurato che nemmeno la presenza della conduttrice tanto rimpianta da Malgioglio (e che ci stava come un limone tra le cozze), avrebbe potuto rendere interessante (infatti vi ha mollato). Caro direttore di Rai 2 Pasquale D’Alessandro, solo tu puoi sapere cosa si prova a desiderare che arrivi presto l’estate televisiva quando potrai finalmente replicare La Signora in giallo e Squadra Speciale Cobra e liberarti dal peso di essere l’ex direttore di Rai 5 che ora trasmette l’Isola dei famosi 9. Solo tu puoi sapere se e quanto ti sei pentito di aver accettato il cambio di rete. E pensare che il tuo predecessore Massimo Liofredi ha fatto carte legali per farsi ridare la direzione di Rai 2, senza riuscirci. Solo tu puoi sapere se e quanto oggi vorresti essere al suo posto di direttore di Rai Gulp e Rai YoYo. Solo tu poi sapere quanto ti piacerebbe trasmettere i Teletubbies anziché la brutta copia dei Flinstones.

Pubblicità

2 risposte a "Solo il direttore di Rai 2 può sapere cosa significa trasmettere l’Isola dei Famosi 9"

  1. viga1976 6 febbraio 2012 / 14:53

    salvate il direttore d’alessandro!

    • akio 6 febbraio 2012 / 16:06

      ancora non mi spiego perchè non hanno fatto simona ventura direttrice di rai 2!

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.